Roland UA-1010 Octa-Capture una piccola e flessibile scheda audio

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il Roland UA-1010 Octa-Capture ($ 599) è una scheda audio con una buona qualità del suono ad un prezzo ragionevole. L’interfaccia 10×10 richiede un host USB 2.0 e può registrare e riprodurre l’audio con risoluzioni fino a 24-bit, 192kHz. Oltre alle sue otto uscite analogiche e due ingressi e uscite digitali, octa-Capture offre le connessioni MIDI I / O e gli effetti  di compressione e riverbero a bordo, quattro simultanei mix separati, e un patchbay interno. Come se non bastasse, si può operare anche come un mixer stand-alone, senza un computer collegato.

L’octa-Capture sembra ben costruita e dispone di otto ingressi analogici combo-quattro sul davanti e quattro sul retro, che accettano ingressi microfonici XLR o TRS 1/4-inch bilanciati / ingressi di linea TS sbilanciati. Gli ingressi 1 e 2 sul pannello frontale accettano anche un livello per strumenti ad alta impedenza, quindi è possibile collegare chitarre e bassi elettrici in diretta. Il pannello posteriore è dotato di otto uscite bilanciate 1/4-inch, che hanno un livello nominale di 0dBu. Le uscite 1 e 2 sono controllate da una manopola del volume sul pannello frontale. Le altre sei uscite sono controllate dai menu. Per le I / O digitali troviano le connessioni S / PDIF su connessioni coassiali (RCA).

Ogni caratteristica dell’Octa Capture può essere controllata dal pannello frontale. Le frecce sinistra e destra scorrono gli otto canali di ingresso, e ci sono dei pulsanti dedicati per attivare / disattivare l’alimentazione phantom +48 V e il compressore. Tenendo premuto il tasto del display si apre il menu di sistema, dove si possono modificare i parametri globali. Il pulsante Mix Sel alterna tra i quattro Mixer Direct, portandoli alla finestra di visualizzazione per la regolazione. Inoltre, vi è un pulsante per l’uscita delle cuffie e uscite 1-2, o per le cuffie solo. Octa-Capture può operare a frequenze di campionamento di 44,1, 48, 96 e 192 kHz. La profondità dei bit è sempre impostato a 24. Il compressore è full-optional, include le impostazioni regolabili per il gate, attacco, rilascio, soglia, ratio ecc.

Per la massima flessibilità di bordo, octa-Capture ha quattro mixer interni separati, chiamati Mixer Direct. Ogni mixer è etichettato dalla A alla D, è diviso in due submix con 10-input. Il mixer controlla i10 ingressi fisici del dispositivo, mentre l’uscita del mixer gestisce le 10 uscite virtuali. I reverberi inclusi sono costituiti da quattro algoritmi: echo, room, sala grande, e piccola sala, con un controllo regolabile sul ritardo e il tempo del decadimento. Il riverbero è un po metallico come suono quindi vi consiglio di usare dei plugin migliori. La scheda audio in uso si è comportata bene è non ho notato nessun problema di latenza percepibile. Octa-Capture è un interfaccia di alta qualità, ricca di funzionalità, ad alta risoluzione audio ad un prezzo ragionevole. E ‘abbastanza piccolo per viaggiare comodamente con un computer portatile, e ben costruita. La qualità del suono di questa scheda audio è buona e brilla veramente. L’unico contro è che se dovete lavorare a 192kHz vi verrano limitati gli ingressi e le uscite a quattro.
http://www.roland.com/products/en/UA-1010/