Carl Martin PlexiTone, un pedale che offre 2 overdrive (crunch ed ad alto guadagno)

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il Carl Martin PlexiTone offre due overdrive, il canale crunch e il canale ad alto guadagno, per di più ti dà fino a 20dB sul canale boost pulito. Il canale crunch va dall’ overdrive sottile fino ad un duro guadagno rock, il canale ad alto guadagno va da dagli stadi di guadagno rock con carichi di guadagno e di fascia bassa, ad un tono che ricorda gli anni ’80. Il PlexiTone ha ha un alimentazione a (+-12V)  per ottenere l’headroom necessario per un gran tono. Costruito in un robusto chassis in metallo con delle manopole in stile retrò “chickenhead”. Questo pedale è pieno di bypass in modo da non degradare il suono quando è non in uso. Il Carl Martin ha costruito l’alimentatore all’interno della scatola stessa, in modo che non dimenticherete mai la scheda all’ultimo minuto prima del concerto. L’aspetto negativo di questo disegno è che l’unità deve essere utilizzata con l’elettricità degli Stati Uniti e non và nelle prese d’Europa. Non è possibile utilizzare le batterie a causa del fatto che questo pedale richiede una maggiore tensione per l’esecuzione. Il Plexitone CM ha un ¼ di ingresso e di uscita jack, 5 manopole con l’etichetta “Boost”, “Livello”, “Tono”, “High Gain”, “Crunch” e 3 interruttori on / off denominati “Boost”, “Select” e “Drive”.

Per verificare questa unità ho usato una chitarra Ibanez di grado medio ($ 500) con l’aggiornamento pickup Seymour Duncan distorsione e una Z con Dean PAF Joe Satriani humbuckers. L’ampli l’ho provato sono stati: Fender Princeton 112 (pulito ampli a stato solido), Marshall amp testa VS100, Laney AOR 50 capi (tubo) in esecuzione in un altoparlante 2×12 caricato con altoparlanti Celestion greenback. Per coronare il tutto ho anche incontrato casualmente un Redbox H & K (emulazione dispositivo speaker). Su tutte le testate Plexitone CM aveva un suono molto particolare ad esso e una cosa che veniva sempre attraverso il suono era “di qualità”. Il pedale è dotato di 3 interruttori – “Drive”, “Select” e “Boost”.

Il manuale fornito con il pedale era troppo impegnato vantando Carl Martin e gli altri prodotti offerti visione poco su questo pedale, oltre a mostrare alcuni preset. Mi ci è voluto un po ‘per capire perché il pulsante “Select” di per sé non ha cambiato il suono. Si scopre “Drive” deve essere al primo posto in ordine di “Seleziona” per lavorare con l’aggiunta della seconda sezione distorsione! Sarebbe stato più bello almeno avere uno schema o una semplice spiegazione su come funziona ting – stavo per spedire l’unità per l’assistenza fino a quando mi sono ricordato il funzionamento normale del finale Plexi, che si tenuto a patch a caldo un canale agli altri di fronte alla stessa amplificatore. In sostanza, “Drive” impegna la sezione “Crunch”. Coinvolgendo il tasto “Select” mentre il “Drive” è attivo,si impegna un secondo canale overdrive sopra il primo aggiungendo ancora più guadagno che porta il suono più vicino a Van Halen.

Il controllo “Tone” cambia radicalmente il tono della macchina e il contorno. Da sinistra si può comporre un suono liscio con degli alti rotolati verso fuori, come ci si sposta verso destra il suono diventa più grintoso e le alte frequenze iniziano a diventare più predominanti. Il “Boost” innesta una spinta al segnale che è molto utile per un assolo, e la manopola “Level” controlla l’output del pedale. Ci sono un sacco di suoni utili su questo pedale, giocando con le due sezioni OD (“Crunch” e “Drive”) e il controllo “Tone”. Inoltre è presente un eq a 2 bande che suona alla grande con qualsiasi cosa. L’ho provato su diversi amplificatori, ma suonava meglio sulle unità allo stato solido, dove è rimasto quasi identico a un Plexi. Se stai cercando un gran suono blues, rock classico o distorsione hard rock con il vero suono di un ampli Plexi questo è un ottimo pedale, ma purtroppo non ha abbastanza guadagno.