Hayden MoFo 55 combo, un amplificatore combo per una vasta gamma di toni rock

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il MoFo 55 combo è anche disponibile nella versione testata, questo combo ha una dimensione e forma molto saggia, si piazza di fronte ed è abbastanza piccolo da stare facilmente in auto o su un palcoscenico affollato. Durante il funzionamento il 55 inizia con un preamplificatore a due canali, più la spinta tramite la pedaliera Mofo, che funziona in entrambi i canali. La spinta porta in mezzo una valvola del pre che può variare. L’Obiettivo di Hayden è quello di fornire dei toni incentrati sul rock con un alto headroom pulito fino ad arrivare a dei toni metal grazie al suo guadagno. Inoltre sono presenti un paio di preset. Il primo fornisce apparente un maggior guadagno – non in termini di overdrive, ma di livello – in questo modo rende dei toni spessi, mentre il secondo fa lo stesso con una fascia enorme di circonferenza extra alla fine del fondo. A differenza dei modelli più grandi da 100-watt il 55 ha una sezione di EQ in comune per entrambi i canali. Le valvole di potenza sono una coppia di 6550 che sono più aggressive rispetto alle valvole EL34. Il loop effetti tra le fasi pre e nel circuito – ha un livello variabile a seconda di come è impostato il master.

A livello sonoro è molto diverso da un marshall classico ma non ci vuole molto tempo per comporre un tono incisivo, simpatico e pulito. Il MoFo 55 offre una tonnellata di headroom tipo un Fender Hot Rod Deluxe e puà anche avere qualcosa a che fare con lo speakers Celestion G12K-100. L’aggiunta del guadagno del preamplificatore consente di ottenere dei suoni distorti adatti per il rock classico e blues, anche con i single-coil. Il preset Flat rende l’amplificatore più viscerale e dinamico. Il secondo canale a nostro avviso è più adatto per gli humbucker piuttosto che per i single-coil. Offre un tono frizzante in stile britannico con un carattere overdrive da Dave Green. Questo canale potrebbe essere associato ad un Boogie o un Peavey 5150/6505. A dire il vero preferisco di gran lunga il guadagno medio dei suoni del canale uno. Premendo il controllo degli acuti sembra che vengono filtrati un sacco di bassi fino ad arrivare a dei toni pop-punk tipo i Green Day oppure pensiamo all’attacco più aggressivo con lo spessore alla Paul Gilbert con un tono spinto sui medi per un rock più contemporaneo e il tono più metallico. Questo ampli offre in abbondanza una tonnellata di aggressività,  suona sensibilmente diverso dai classici Marshall, Fender, Peavey e Blackstar ed è anche diverso nel modo in cui si utilizza grazie alla configurazione insolita dell’EQ e delle sue caratteristiche. Il Mofo 55 offre una gamma estremamente ampia di toni orientati sul rock tramite il suo combo 1 x 12.