Yamaha CPX700II, una chitarra acustica al prezzo di circa 600€

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il nuovo modello di chitarra acustica Yamaha CPX700II sostituisce il suo predecessore, con la sostituzione della batteria PP3 da 9V con due AA da 1.5V. La 700II continua ad impiegare il sistema a senso unico ART con un sensore di contatto sotto entrambi i lati del ponte. Il preamplificatore conserva la struttura dei suoi predecessori con un equalizzatore a tre bande e ad ampio raggio contorno a metà, mentre i controlli sono stati riprogettati per un suono ottimale ed equilibrato. L’accordatore cromatico automatico offre un display preciso e chiaro ma continua a non escludere l’uscita quando è impegnata. Questa chitarra ha una larghezza di 15,75 pollici con un top in abete solido. Il dorso ei fianchi sono stati lasciati naturali, mentre il corpo ha una lucidatura di alto livello con un intarsio in abalone e un discreto battipenna chiaro. La tastiera ha un corpo-matching vincolante, questa volta continuando intorno al cannotto di sterzo, che porta la serie identificare motivo bussola. La CPX ha un collo con il profilo convenzionale a ‘C’ e la spaziatura delle corde è di 43mm al capotasto e 53 millimetri oltre il ponte. Acusticamente la chitarra CPX700II offre un leggero tocco di fascia bassa con un timbro proprio equilibrato, e sostenuto. Un importante vantaggio dei sensori dell’ART è la produzione intrinsecamente ben equilibrata tra le corde. Il prezzo di questa chitarra si aggira sui 600€.