Roland SP-404SX, la nuova versione del campionatore/processore di effetti SP-404

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il Roland SP-404SX è la nuova versione del popolare campionatore/processore di effetti SP-404. Anche se l’aggiornamento ad alta capacità della memoria SD e il formato WAV sono le caratteristiche principali, Roland fatto decine di altri miglioramenti. L’SP-404SX ha un frontale più scuro dell’originale SP-404. Lo strumento pesa 2 kg. senza le sei batterie AA cheoffrono una durata dalle 4 alle 5 ore. Inoltre include un adattatore AC, un CD con il software per Mac e Windows e una scheda di memoria SD da 1GB. Il software può convertire i campioni del vostro vecchio SP-404 dal formato Roland compresso RDAC allo standard a 16-bit WAV. L’SX non ha dei banchi di memoria interna, ma i flussi di tutti i suoni dalla scheda. L’avvio con un set di 80 MB impiega 7 secondi. Poiché le schede SD sono economiche, un altro approccio, è quello di scambiare le card quando si desidera una nuova serie. Una volta che l’unità viene accesa il tempo di carico sarà breve. Ad eccezione dello slot della scheda, l’I / O non è cambiato. La parte frontale offre un uscita per cuffie da 1/8, uno slot per le schede SD e un ingresso microfonico sbilanciato da 1/8 con una manopola trim.

C’è un microfono incorporato sulla superficie. La metà inferiore dello strumento dispone di 12 campioni di pad più un pad aggiuntivo Sub. La Polifonia è di 12 voci (6 campioni stereo o 12 mono). Nessuno di questi pad è sensibile alla velocità. L’SP-404SX offre 10 banchi con 12 campioni di pad. È possibile salvare i banchi in set da 12 file sulla scheda SD, per un totale di 1.440 campioni per ogni card. Grazie al caricamento rapido l’SP-404SX con la sua capacità di 32GB offre una massa di materiale sonoro a portata di mano. Il campionamento sull’SP-404SX è abbastanza semplice, i pad in flash guidano l’utente e la luminosità del display indica il livello in arrivo. L’SP-404SX offre un time-stretching, ma come il 404 l’unico modo per tenere due loop in sincronia è retriggerandoli tra loro dal pattern del sequencer. Nella parte superiore del pannello frontale ci sono quattro manopole in gomma che danno una sensazione di solidità. La prima manopola serve per il controllo del volume.

Le rimanenti tre manopole servono per i parametri degli effetti come il tempo del riverbero / tono / profondità, la frequenza del filtro / risonanza / distorsione. È possibile ottenere gli stessi 29 effetti come sul 404 tramite i tre parametri regolabili, ma gli effetti sono organizzati in modo diverso. Il Voice Transformer altera il carattere di un suono e non è solo adatto per fare le voci tipo un cartone animato ma è ottimo anche per il grunging fino ai loop di batteria. Il DJFX Looper consente di eseguire degli effetti come il graffio del vinile con una sola manopola. Il convertitore software di Roland in realtà non converte i file WAV e AIFF, perché l’SP-404SX utilizza quel formato nativo. Piuttosto li organizza sulla scheda SD. Subsonic è un altro effetto sorprendente, innesca una nota bassa sui picchi del volume. Gli effetti insoliti ed espressivi sono la seconda ragione principale per considerare l’SP-404SX. Il manuale spiega tutti i parametri. La drum-machine dell’SP-404SX rimane rudimentale. I pattern possono avere fino a 99 misure in 4 / 4. E’ possibile sovraincidere, cancellare e quantizzare. Il 404SX aggiunge una quantizzazione variabile swing, ma è necessario impostare tutta la quantizzazione prima di registrare. I miglioramenti del flusso di lavoro sono certamente i benvenuti, ma molti dei limiti rimangono, in particolare nella sezione del sequencer.