Band: Bleeding Zero

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

I Bleeding Zero nascono da un’idea della cantante Rachele Manfredi, dopo vari anni di esperienza come front-woman in band rock e metal dell’underground- con l’obiettivo di collaborare con musicisti della scena underground per dare vita a un genere di musica delineatosi attraverso le varie esperienze passate.

Una componente di base nettamente gothic metal compenetrata di elementi da tutti i sottogeneri del metal, con forti influenze dall’ambito classico (in particolar modo dalla musica da camera vocale e strumentale) e una particolare attenzione al testo in quanto poesia, così come alla dimensione teatrale: ogni canzone racconta una storia, esplora un’emozione, delinea un personaggio o un paesaggio. Bleeding Zero è tutto questo.

Attraverso vari cambi di formazione, si uniscono al progetto il batterista Daniele Neri, il tastierista Gianluca Curcio e il chitarrista Cosimo Gozzi. L’assenza di un bassista dapprima rallenta il processo compositivo, ma spinge anche il progetto verso la sperimentazione con sonorità orchestrali e la programmazione di strumenti virtuali. Lentamente ma con costanza, il quartetto termina la stesura di alcuni brani e il sound dei Bleeding Zero inizia a prendere una direzione più definita, che si concretizza nel 2011 con la registrazione del promo EP Scenophiliac.

Credit immagini: “Cherry Blossom Agency”