Effettuare un mastering digitale tramite il software Har-bal

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Effettuare un mastering digitale tramite il software Har-bal

Questo tutorial offre molti consigli per il mastering. Ci sono diversi modi per eseguire la correzione o bilanciamento dell’armonica spettrale. Le tracce grazie al software Harbal suoneranno meglio prima di qualsiasi applicazione di eq, compressori, limiter ecc. Har-Bal è in grado di identificare le risonanze da correggerle. Dopo l’elaborazione di Har-bal potete sostituire utilizzando quelli che preferite. Questo manuale vi aiuterà a comprendere come effettuare il mastering digitale tramite il sistema Har-bal.

Figura 1.

Qualunque sia il vostro software di editing audio ( Sound ForgeWavelab ) dovete trovare il metodo di analizzare le statistiche della vostra traccia.

Sound Forge  – Strumenti / Statistiche

Figura 2. Esempio da Sound Forge per visualizzare la potenza RMS.

Figura 3. Wavelab – Analisi / Analisi Globale. Trovate la media degli RMS. Nota: è necessario evidenziare il vostro file wave prima di fare questo in Wavelab.

Dovete stare attenti ai livelli di potenza RMS che devono essere regolati base al genere musicale.

Controlla il tuo livello di RMS nel mix portandolo ad una media di  -17,34 RMS. Dato che la tendenza di questi ultimi anni ci porta a sparare il mix in prossimità dei 0 db, dobbiamo far arrivare il mix a -10 o -11.  Quindi potete sottrarre 10,00 db all’ingresso da 17,34 db ottenendo 7,34 db. (Ricorda che i livelli di RMS più bassi corrispondono ad un volume più alto del brano)

Ad esempio: Quale canzone ha un livello di RMS più forte,  -18,23 o  -12,16?

-12,16 È più forte

Molti ingegneri di mastering utilizzano una catena di mastering dove durante l’elaborazione ingrassano la canzone basandosi sull’idea che hanno già in mente per il risultato finale degli RMS.

Figura 4. Quando avete finito di mixare un brano, dovete importarlo in Har-Bal e verificare la presenza di picchi in eccesso.

Figura 5. Ecco come dovrebbe apparire la traccia una volta corretta. Non preoccupatevi dei picchi presenti sulla destra dei 5k. La linea gialla servirà per correggere i picchi in eccesso mentre quella verde servirà per riempire le parti di frequenze carenti.  Grazie al lavoro di Har-Bal quando in seguito utilizzarete il compressore, lavorerà senza troppa fatica.

Aprire un editor di wave (Wavelab, Sound Forge)

Inserire i seguenti plugin nella catena in questo ordine e salvarli come un preset con gli stessi numeri che ho inserito.

Figura 6. Potete utilizzare Waves Q10 Paragraphic EQ o qualcosa di simile. Tramite il filtro passa-alto dovete sbarazzarvi delle frequenze basse dai 60Hz o 40 in giù. 

Figura 7. Linear Phase Multiband Compressor

Adesso potete utilizzare il  compressore multibanda Waves Linear Phase Multiband. Nell’esempio è stata utilizzata l’impostazione “Too Much limite”. Il preset più comunemente utilizzato per il mastering è  “Mastering Adaptive Multi Electro”, ma volendo potete utilizzare qualsiasi preset desiderato. Dovete eseguire il brano lasciandolo scorrere fino alla fine in modo che il compressore multibanda raccoglierà tutte le sue informazioni.

Figura 8. Osservate i numeri sotto ciascuna banda. (Questi numeri indicano i vostri picchi)

Figura 9. Cambiate i numeri della soglia di ogni banda facendoli corrispondere con i numeri dei picchi che avete trovato in basso.

Figura 10. Fate clic sul pulsante “Makeup” impostando la modalità “Auto”. Ciò manterrà intatto il volume mentre verrà tirata verso il basso la soglia del master.

Figura 11. Prendete la “Soglia Master” è trascinatela verso il basso la linea ondulata arancione dinamica al centro della gamma blu.

Figura 12. Adesso spostate lentamente erso l’alto il pulsante “Attack Master” finché non ci sarà un certo equilibrio nelle prime due fasce della linea arancione dinamica.

Figura 13. Ora muovete lentamente verso l’alto il pulsane “Release Master” fino a quando le prime due fasce diventano quasi orizzontali durante il movimento.

Potrebbe essere utile intervenire sull’ attacco individuale e sui pulsanti di sgancio delle prime due bande. Di solito, lascio sole le ultime tre bande. Ora cliccate sul pulsante “Trim” per impostare i fader a 0.0 Basatevi sulla figura 13

Figura 14. Stereo Imager – questo plugin è utile per risolvere i problemi di fase e l’inadeguatezza degli RMS. Se avete due volumi diversi per ogni traccia … per la correzione non utilizzate la funzione NORMALIZE. Potete utilizzare il tasto “rotation” facendo attenzione ai livelli RMS presenti nel “Level Meter”

Figura 15. Limiter – Adesso potete utilizzare il limiter impostando l’uscita “out ceiling” a -0,1. Tirate lentamente verso il basso la soglia del fader prestando attenzione al livello di RMS nel “Meter Level”. Se il segnale và fuori tetto vuol dire che la vostra canzone è troppo schiacciata.

Durante il mastering la cosa ideale è quella di ascoltare il vostro mix  a 85dB. In questo modo il segnale non è forte e vi permetterà di ascoltare la tua musica in modo quasi piatto. Per 30€ circa potete prendere un fonometro da qualsiasi Radio Shack. Con questa impostazione di volume vi accorgerete subito se c’è qualcosa che non va sugli alti o i bassi della vostra canzone.

Phasescope – vi permetterà di analizzare l’immagine stereo che deve essere per lo più verticale con un corpo poco a est e ovest.

Figura 16. Phasescope – Per analizzare l’immagine stereo.

Figura 17. Level Meter – controllate i livelli di picco e RMS facendo attenzione che non ci siano dei clipping…. mantenendo il livello di ascolto a 85db facendo scendere il volume principale. In altre parole, anche se sto aumentando il volume complessivo, sto mantenendo il mio livello di ascolto.

  • Vi consiglio di ottenere tra -10 e -12 RMS nel Meter per le canzoni più commerciali
  • Invece tra -16 e -12 RMS per composizioni più morbide

Figura 18. Spectrum Analyzer – controllate i picchi improvvisi e i modelli globali effettuando delle regolazioni con il vostro EQ

Potete prendere qualsiasi canzone commerciale per studiarvela mentre il metri è in esecuzione. Questo vi aiuterà a capire nuove cose. Nel mastering non esistono delle impostazioni perfette, ogni canzone viene trattata in modo creativo ed in base a quello che si vuole ottenere. Se siete interessati ad acquistare questo fantastico software per il mastering ecco il sito ufficiale www.har-bal.com.

 

2 thoughts on “Effettuare un mastering digitale tramite il software Har-bal

  1. Figura 1. Non continuare senza questo strumento .

    Porta ad una pagina nulla.
    Help

  2. Ciao ti ringrazio della segnalazione, abbiamo provveduto a rimuovere il link non funzionante.

Comments are closed.