G&L ASAT Classic

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

La G&L ASAT Classic ha un design che ricorda quello di una telecaster di fender. Sicuramente Fender è una gran nome su cui molti chitarristi sbavano, sicuramente offre un suono presente e definito ma non è di certo una chitarra senza piccoli difettucci, io ormai non mi faccio condizionare più di tanto dal nome del marchio e così mi sono interessato allo strumento di G&L,  parlo di un’ASAT semi-hollow, si tratta di una chitarra fatta di materiali ben selezionati, con rifiniture raffinate, regolazioni precise e timbriche mozzafiato.  Il manico in acero di questa chitarra inizialmente non mi andava a genio dato che è bello grosso, in realtà dopo averla provata per qualche giorno mi sono ricreduto sui manici grossi. Lo strumento risuona molto offrendo delle ottime vibrazioni fin sopra il manico, un suono arioso ed un sustain abbastanza lungo. Come sistema elettrico il pickup al ponte è incredibilmente bluesy ed offre un tono ricco, caldo e profondo. In posizione intermedia si ottiene un bel tono twang mentre il pickup al ponte è davvero sorprendente, offre un tono privo di acidità in stile tele.  Questa chitarra mi piace tanto perchè è davvero bella con le sue venature e sfumature e offre dei toni stupendi, non suona come una Fender, ma come un’evoluzione di Fender con un suono grosso e vintage.