Zildjian K Custom, un trio di piatti indicati per il jazz moderno

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

I piatti Zildjian K Custom tradizionalmente offrono un suono più scuro e più caldo, questi piatti sono adatti per il jazz moderno, offrendo un’espressione contemporanea al suono, asciutto, ma ancora complesso. Questo trio di piatti Zildjian è formato da 2 ride K Custom Dark Complex (21″ e 22″) e un K Custom Hybrid Trash-Smash da 19″. Il 21″ è più secco, il 22″ è ideale per un atmosfera jazz. Questi 2 ride medium sono sottili con una speciale finitura satinata che danno un aspetto sordina oro antico. Ciò va in contrasto con il Zildjian Trash-Smash che è un piatto dal look straordinariamente atipico, tornito fino a 12 centimetri interiori e lucidato per una finitura brillante. I 2 ride dal suono scuro e secco al tocco riescono a tirare un sospiro fresco. Questi sono dei piatti selvaggiamente espressivi. Il suono del crash emerge dalle profondità interiori del corpo, ma scompare molto rapidamente in modo da non oscurare il ritmo. Zildjian descrive questo trio di piatti come ‘feroce’. Utilizzando il piatto da 19″ Trash-Smash potete capire meglio dove vuole arrivare il produttore. A metà strada tra un crash veloce e un China, offre un bel mix reagendo con un decadimento breve, dato che si tratta di un design sottile la sua risposta è immediata con un’atmosfera trash. Anche se la serie K Custom è indicata per la musica jazz moderna, questi piatti offrono delle possibilità più ampie.