Meinl Byzance Ride e Crash, dei piatti che possono aggiungere dramma e colore

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

I piatti Byzance sono interamente battuti a mano prima di essere inviati in Germania per la finitura estetica, l’etichettatura, il confezionamento e la distribuzione. I risultati sono impressionanti, anche se i costi sono spaventosi. Vale la pena spendere più di 600€? I Piatti Byzance cadono in una mezza dozzina di categorie e qui abbiamo un campione proveniente da una massiccia gamma. Il 22″ Jazz Big Apple si differenzia dal ride da 20″ e 22″ Jazz medium che h una campana più piccola. Tutti e tre i piatti sono torniti nella parte superiore e inferiore e presentano una finitura brillante. Il Ride Raw Bell da 22″, è completamente diverso.

Ha un aspetto antico in oro con una superficie pesantemente martellata. Vi sono quindi due crash vintage da – 20″ e 22″ – che hanno un colore oro sordina, una torneria tradizionale e dei colpi di luce. Il crash extra sottile da 18″ e il Ride Dark hanno delle firme nere, i piatti hanno un logo discreto giallo, appena visibile, in linea con la loro immagine vintage. A partire con i ride jazz medium da 20″ e 22″, questi sono dei piatti davvero piacevoli. Mentre sono abbastanza secchi con una chiarezza eccellente, assicurano una buona distribuzione senza problemi armonici. Le campane sono vivaci e melodiose, conservando un sapore caldo e burroso. Il 22″ è notevolmente più profondo rispetto al 20″, ma altrettanto vivace e versatile. La campana più piccola e più sottile è ancora più profonda di un ride jazz da 22″. La diffusione è vasto e scura ma comunque clamorosa e vivida. Questi piatti grandi e sottili possono aggiungere dramma e colore al vostro gioco.