Radial Engineering PZ-DI

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il Radial Engineering PZ-DI è un DI box progettato per funzionare con tutti i tipi di strumenti acustici e orchestrali, consentendo di ottimizzare l’impedenza di ingresso per i pickup o i trasduttori. L’PZ-DI permette di superare i problemi che incontrano i sistemi piezo contribuendo ad eliminare i feedback e la risonanza causata dalle basse frequenze insieme con l’interazione tra l’acustica della stanza e il PA. A bordo potete trovare un interruttore a tre posizioni per la selezione dell’impedenza, consentendo di abbinare il carico con il pick-up. Esso comprende un impostazione da 220k ohm per riscaldare i pickup magnetici, un’impostazione da 1 mega-ohm per replicare un classico DI box e una super-alta impostazione da 10 mega-ohm che permette di eliminare i picchi e i problemi che incontrano i trasduttori piezoelettrici. Per eliminare la risonanza e la modulazione tra gli strumenti vi è un filtro variabile low-cut. Se il PZ-DI deve essere interfacciato con un basso ad alta uscita attiva o tastiera digitale, è sufficiente inserire il pad -15 dB. Un filtro high-cut può essere attivato per appianare la fascia alta di molti strumenti attivi. Il PZ-DI sul frontale presenta dei cottettori di intresso e trhu jack che permettono l’interfacciamento con un un basso elettrico e l’amplificatore di fase più XLR per alimentare il PA. L’PZ-DI è dotato anche di un alimentazione phantom da 48V. Il PZ-DI viene venduto ad un prezzo di $ 300. Per maggiori dettagli potete visitare il sito radialeng.com.