Vermona Retroverb Lancet, un’unità di riverbero a molla

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il Vermona Retroverb Lancet è ben costruito in acciaio robusto e ospita un pannello frontale carico di manopole e interruttori, nonché un insieme di ingressi e uscite sul pannello posteriore. L’alimentazione è fornita da un adattatore AC separato ed un interuttore on / off sul pannello posteriore. Si tratta di uno strumento rigorosamente mono con singoli ingressi e uscite jack, anche se ci sono delle prese di corrente supplementari per l’attivazione e la funzione di controllo. Guardando il pannello frontale può sembrare uno strumento per deja-vu, il Retroverb è un riverbero a molla imbullonato al circuito stesso del precedente filtro Lancet.L’amplificatore di ingresso permette di trattare fonti a basso livello, ad alta impedenza, nonché livelli di linea più carnosi. Le unità quadranti elemento di distorsione in più anche se questo è abbastanza ‘fuzzy’ in natura come tali. Sul lato di uscita, il controllo Mix regola il bilanciamento wet / dry del segnale. Un interruttore di bypass rimuove completamente qualsiasi trattamento compresa la sezione del guadagno, per questo potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio in alcuni casi. Sul pannello posteriore vi è un doppio interruttore jack che permette di bypassare completamente l’unità o disabilitare la sezione del riverbero a molla. Un controllo del tono permette di bilanciare le frequenze (alta / bassa) mentre un’interruttore dedicato configura la molla per l’uso pre o post-VCA/VCF. La Sagomatura tonale nella sezione VCF assume la forma delle modalità commutabili (bassi, alti e filtro passa-banda). Abbiamo trovato il Retroverb molto più flessibile, divertente e utile di quanto ci aspettavamo. La sezione VCA ha un identico insieme di opzioni di modulazione e come il FCR dispone di un’interruttore di bypass indipendente. L’LFO è semplice, ma include anche una opzione ‘trigger’ che ripristina la forma d’onda in base alla sorgente di trigger selezionata nella sezione EG (generatore di inviluppo). L’EG può anche funzionare come un generatore di forme LFO. Il Retroverb oltre ad essere un buon riverbero è molto retrò, in poco tempo siamo riusciti a rendere sporco e strano il suono della: chitarra, cassa, basso, ecc.