EBS Classic Session 30, un piccolo amplificatore combo per basso

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Dopo aver costruito una reputazione piuttosto impressionante nel corso degli ultimi anni, EBS è diventato uno dei principali produttori di apparecchiature per basso. Il Classic Session 30 è il modello più piccolo della serie dato che ci sono i modelli da 60 e 120 watt. Questo Classic 30 è un entry-level combo progettato per essere pratico, facile da trasportare e molto conveniente. Con una griglia d’argento griglia e il rivestimento in vinile nero sembra sia elegante e funzionale e mantiene anche l’aspetto classico di EBS. Questo ampli monta un solo driver da otto pollici e anche se può sembrare un pò piccolo per un combo per basso, il cabinet è sintonizzato per la migliore rappresentazione possibile della risposta dei bassi. Con solo una presa di ingresso il pannello di controllo è tenuto come base il più possibile, ma ha il vantaggio di un ingresso ausiliario regolabile e di una presa per cuffie, che lo rende ideale per le sessioni di prove intime.

La presa di uscita XLR permette il collegamento di un registratore, un banco da studio o un sistema PA. Con i controi piatti del tono si ottiene un suono naturale del basso, ovviamente è possibile ottenere un sacco di gamma per manipolare il suono, se necessario. Come con qualsiasi combo piccolo, è sempre meglio mantenere il volume di ingresso leggermente più basso di quanto si farebbe su un amplificatore più grande per ottenere le migliori risposte tonali, sopratutto per le frequenze basse. Da questo ampli si ottengono anche alcuni bei suoni honky / funky. Lo consiglio a qualsiasi bassista alle prime armi, ma è anche abbastanza ben attrezzato per le sessioni in home studio o per i piccoli live. Per una pratica silenzioa è possibile utilizzare l’ingresso ausiliario e la presa per cuffie. Con le sue dimensioni il Classic 30 è ideale per la pratica personale.