Kuassa Amplifikation Vermilion, emulazioni realistiche di amplificatori

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il design e il layout del plugin Kuassa Amplifikation Vermilion non potrebbe essere più intuitivo – proprio come un amplificatore reale dove è possibile cambiare i microfoni tramite un menu a discesa. Il suono generale dell’ampli combo è più stretto e incisivo di quello di altri plugin di Kuassa. Vermilion è costruito per soddisfare i suoni blues ‘inglesi’ e quelli puliti, mentre i suoi tre amplificatori non sono modellati su qualche hardware specifico, essendo più generico nel loro approccio, permettono di ottenere il suono valvolare, allo stato solido o pulito. L’amplificatore valvolare offre il calore e la grassezza che ci si aspetta da una cosa del genere. L’amplificatore allo stato solido è più stretto e incisivo, con un grande attacco. L’amplificatore pulito in realtà non tiene il passo con gli altri due modelli – si può effettivamente ottenere un suono molto più pulito da uno dei suoi compagni di letto. Ci sono quattro controlli: bassi, medi, alti e presenza. A questi si aggiungono le manopole Gain Volume e master. Oltre a questo è possibile scegliere i cabinet e i microfoni con il controllo sulle loro posizioni relative. Dei cinque cabinet offerti, tre sono davvero buoni. È possibile eseguire due cabine in tandem, sia in mono o stereo. I quattro microfoni Comprendono 2 modelli dinamici (l’emulazione dello shure SM57 e Sennheiser 441), il condensatore (Studio Project C1) e il microfono a nastro (Crowley Tripp Naked Eye). Dal punto di vista sonoro il risultato è realistico e con un interfaccia facile da usare il Vermilion è un vero vincitore.