Caratteristiche e storia in breve del clarinetto

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il clarinetto è uno strumento a fiato facente parte della famiglia dei legni. Il nome clarinetto è stato ufficializzato nel 1732 ed è un derivato del clarino. Il clarinetto emette un suono dell’Ottocento. Esistono vari tipidi clarinetto, tra questi:

Piccolo in La♭ (“sestino”);
Piccolo in Mi♭ (“quartino”);
Soprano in Do;
Soprano in Si♭ (il più utilizzato);
Soprano in La;
Contralto in Fa (corno di bassetto);
Contralto in Mi♭;
Basso in Si♭ (o clarone);
Contrabbasso in Mi♭ (detto “contra-alto” o “octocontralto”);
Contrabbasso in Si♭.

Anche se il clarinetto soprano in Si♭ è quello più usato, il clarinetto turco conosciuto anche come clarinetto greco in Sol (soprano) è diffuso nella musica turca, araba e greca. La famiglia dei clarinetti ricopre una grande estensione dove ognuno ha il proprio carattere timbrico. Il clarinetto grazie alle sue caratteristiche versatili viene impiegato in orchestre e bande. I clarinetti sono molto utilizzati nelle composizioni cameristiche e negli studi. In banda solitamente vi è il soprano in Si♭, meno usati sono il piccolo in Mi♭, il contralto in Mi♭, il basso in Si♭ e il contrabbasso in Si♭.

Anche se il clarinetto soprano in LA viene utilizzato come strumento concertistico, trova spazio anche come solista. Con un semitono più in basso rispetto al clarinetto in Si♭ offre un suono morbido che si avvicina alla voce umana. Il clarinetto è stato utilizzato nelle composizioni di artisti del calibro di Mozart, Rossini, Weber, Crusell, Brahms, Schumann, Debussy, Cavallini; Saint-Saëns, Bernstein, Copland, Poulenc, Lutoslawski.

Un clarinetto può essere acquistato in qualsiasi negozio di strumenti musicali, ecco una lista di strumenti clarinetto in vendita. Intanto se volete conoscere meglio la storia del clarinetto e tutte le sue caratteristiche vi rimando a questo link strumenti ad ancia.