I migliori amplificatori per chitarra sotto i 600€

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

La nostra scelta degli amplificatori migliori a prezzi accessibili

1 – Blackstar ID core stereo 10 (Vedi prezzo su Amazon): I nuovi ID: combo di base sono la risposta di Blackstar alla domanda: “Ho appena comprato la mia prima chitarra; Ora quale amplificatore devo comprare?” Questi amplificatori ID di Blackstar sono disponibili in tre formati (10, 20 e 40 watt). Il pannello di controllo è praticamente identico su tutti e tre i modelli. C’è un layout di effetti digitali familiare, anche, con selettori per la modulazione, riverbero e delay. Quattro tipi effetti sono accessibili da un selettore rotativo, oltre a un controllo di livello e il pulsante tap tempo, che accede anche il Core del sintonizzatore incorporato. Timbricamente, i suoni lead sono molto buoni – sono un po’ frizzanti se si attiva il guadagno fino agli estremi sui due modelli più piccoli; questi amplificatori hanno tonnellate di overdrive. I suoni crunch offrono la massima versatilità, mentre i due puliti coprono i toni accesi moderni e caldi vintage con facilità. E’ incredibile che si possono ottenere così tante caratteristiche e suoni per così poco denaro.

2 – Orange micro terror (Vedi prezzo su Amazon): Con soli 16,5 centimetri (6,5 pollici) di larghezza e un peso di soli 0,85 kg (1,87 £), sarebbe facile supporre questa è una pratica novità. La costruzione è robusta in acciaio ad alta resistenza come i suoi fratelli più grandi, ma può anche sfornare 20 watt in quattro ohm grazie ad una potenza in classe D allo stato solido. Una singola valvola ECC83/12AX7 nel preamplificatore dà al Micro Terror due stadi di guadagno basati liberamente sul voicing dell’estremità anteriore della testata Tiny Terror originale. Un uscita jack per cuffie e un ingresso mini-jack ausiliario sono aggiunte utili per chi fa pratica a casa, ma non lasciatevi ingannare nel pensare che il diminutivo Micro Terror non possa essere una valida alternativa per le performance dal vivo. Il Terrors eroga dei toni crunch feroci a cui non gli manca di carattere. Per gli appassionati dei Led Zeppelin, AC / DC o anche Oasis, c’è un bel po’ di amore qui. Nonostante le dimensioni estremamente compatte, questo è un amplificatore che è più a suo agio sul palco o in uno studio insonorizzato. Per meno del prezzo di un decente pedale overdrive, si ottiene un piccolo fisicamente ma sonicamente enorme amplificatore con una potenza più che sufficiente per il tipo di concerti che la maggior parte di noi si confrontano.

3 – Vox ACTV: Questo ampli dotato di una valvola 12AX7 nel preamplificatore e una valvola EL84 nella sezione di potenza in classe-A offre quattro watt. Si ottiene volume, tono e un’uscita altoparlante da 16 ohm per un cabinet 4 x 12, o addirittura la corrispondenza Vox V112TV 1 x 12. Il combo AC4TV viene fornito di serie con un Celestion custom da 30 watt con speaker da 10 pollici. La sua forte personalità nella fascia media rende questo ampli ideale per il rock ‘n’ roll. Con uno chitarra vintage in stile Stratocaster e l’impostazione di quattro watt il suono resta pulito intorno al valore 10 sul controllo del volume. Verso il valore 02:00 c’è un aumento udibile del guadagno ideale per il rock classico. Questo ampli sembra grande per tutti i tipi di rock ‘n’ roll e rock classico.

4 – Peavey Vypyr VIP (Vedi prezzo su Amazon): Un esempio tipico di Peavey è l’ultima serie VIP Vypyr, che dispone di una tecnologia di modellazione dello strumento così come ll comune modellazione di effetti e amplificatori. L’Vypyr è americano-progettato e prodotto in Cina. Il suo cabinet ospita un telaio aperto contenente circuiti stampati per i controlli del pannello frontale, elettronica di preamplificazione, i dispositivi di output e il selettore dell’alimentatore, il tutto collegato da cavi a nastro. A prima vista il pannello di controllo appare pulito e ordinato, anche se il Vypyr VIP fa molto di più rispetto a quanto suggeriscono i controlli. I modelli di chitarra, effetti e amplificatori possono essere rapidamente modificati a piacere e conservati, utilizzando un semplici display LCD a due righe dell’amplificatore e l’intelligente WYSIWYG di Peavey. Un anello di sette LED intorno a ciascuna delle principali manopole di controllo visualizza immediatamente l’impostazione di quel parametro. Un volume master non programmabile si siede accanto a un controllo di potenza che abbassa l’uscita dalla piena potenza fino a soli tre watt per l’uso in camera da letto. Le emulazioni di ampli e effetti sono eccellenti, fornendo tutto, dal vintage grasso con tremolo, fino al crunch bluesy e l’obbligatorio sustain infinito. Il preamplificatore analogico a controllo digitale del Vypyr e la tecnologia TransTube forniscono degli ottimi effetti overdrive che non soffocano il carattere della chitarra. Il VIP 3 suona altrettanto impressionante con strumenti acustici e bassi – il potente stadio di uscita di 100 watt permette di ottenere dei significativi toni bassi, mentre i suoni acustici più acuti sono molto usabili nonostante la mancanza di un tweeter. La presa USB per la registrazione in diretta funziona bene anche se questo potrebbe dipendere dalla vostra DAW e l’interfaccia audio. L’ampli Vypyr VIP è un potente strumento per un prezzo molto ragionevole.

5 – Marshall C5-01: Il Marshall Class 5, a cinque watt in classe A è un combo valvolare alimentato da una coppia di ECC83 nello stadio del preamplificatore e una valvola EL84 nella sezione di potenza, che rende bene – secondo Marshall – per la pratica, prove e i piccoli concerti. Visivamente la classe 5 rende omaggio al venerato degli anni Sessanta Marshall ‘Bluesbreaker’. C’è solo una possibilità di ingresso ed una manopola del volume sul classe 5, in modo da non spendere troppo tempo a preoccuparsi di come configurarlo. Con l’amp impostato a 03:00 oò c5-01 è scortesemente forte – abbastanza per sconvolgere i vicini. La tonalità generale è molto ‘Plexi’ / Bluesbreaker, ma ammorbidito e arrotondato leggermente a causa della potenza inferiore. Con una chitarra Strat a tutto volume l’overdrive si sente molto anni Sessanta per dei toni in stile Jimi Hendrix e Beck 1960. Passando sull’humbucker di una chitarra in stile Gibson i toni diventano molto overdrive. Ribadiamo ancora una volta che questo è un piccolo amplificatore molto forte.

La nostra classifica continua con questi altri modelli:

6 – Line 6 spider IV 75

7 – Fender mustang III V2 – Vedi prezzo su Amazon (ecco la recensione http://lezioni.strumenti-musicali.info/2011/04/fender-mustang-iii-un-amplificatore-a-basso-costo-con-tante-funzionalita.html)

8 – Roland cube lite – Vedi prezzo su Amazon (ecco la recensione http://lezioni.strumenti-musicali.info/2013/01/roland-cube-lite-un-ampli-per-chitarra-collegabile-ai-dispositivi-ios.html)

9 – Yamaha thr 10 – Vedi prezzo su Amazon (ecco la recensione http://lezioni.strumenti-musicali.info/2011/12/yamaha-thr10-e-thr5-degli-amplificatori-per-basso-strumenti-acustici-e-piano.html)

10 – Palmer fab 5