Le migliori Daw per iPad/iPhone iOS

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Non c’è dubbio che è davvero una bella cosa fare musica con i dispositivi mobili, sopratutto quando si è in viaggio o in vacanza. Mentre, data la loro natura, i dispositivi mobili di Apple ancora non possono competere direttamente con Mac e PC, ma proprio come con qualsiasi piattaforma di produzione, se si vuole registrare è necessario avere un’applicazione DAW per agire come ‘hub’. Ecco alcune delle nostre opzioni preferite – elencate in ordine casuale.

GarageBand: per iOS è molto simile alla sua controparte per Mac, ma la versione mobile entry-level di Apple ha davvero una propria entità. L’applicazione combina il touch semplice ma efficace e dispone di strumenti intelligenti, amplificatori per chitarra, effetti e un sequencer a otto tracce. Dal suo lancio, l’aggiunta dell’editing MIDI, Jam Session sync e il supporto Audiobus ha reso GarageBand ancora megliore. Ora l’applicazione può agire come un hub per una configurazione musicale iOS che comprende vari strumenti, effetti e persino più iDevices. Questa applicazione costa 5 dollari.

Wavemachine labs auriaPuò essere il caso che – ora che supporta Audiobus – GarageBand fornisce una soluzione più economica e più semplice per il missaggio sui progetti iOS. E Cubasis della Steinberg ha un vantaggio, nel senso che si tratta di strumenti MIDI, piuttosto che puramente di tracce audio. Ma farete ancora fatica a trovare una daw più profonda, per questo potete dare un occhiata alla daw Auria. L’applicazione dispone di una striscia di canale e di effetti plugin provenienti da PSPAudioware, con effetti extra e strumenti di terze parti acquistabili. E ‘ a 64 bit, in grado di gestire più frequenze di campionamento diverse e può registrare fino a 24 tracce contemporaneamente tramite un’interfaccia compatibile e il kit di collegamento di Apple. Auria supporta Audiobus, il che significa che anche se non supporta le tracce MIDI, può ancora essere utilizzato come un hub per vari strumenti iOS ed effetti. Prezzo 49 dollari.

Steinberg Cubasis: Si tratta del fratello minore del famoso cubase, potete trovare i dettagli in questo articolo. Prezzo 49 dollari.

Blip interactive nanostudio: Non consente di registrare l’audio, ma può gestire sei istanze di strumenti MIDI (espandibile a 16), consentendo di costruire i brani completi con gli eccellenti campioni basati sul synth sottrattivo e la drum machine. È dotato di una sezione mixer con effetti in insert, due canali di trasmissione e automazione. Inoltre, l’applicazione supporta Audio Copy / Paste, Core MIDI e l’esportazione di SoundCloud. Prezzo 13 dollari.

4pockets meteor: Meteor è un registratore audio iOS che offre fino a 16 tracce di registrazione (espandibili a 24), oltre a una sezione mixer e la finestra del sequencer. La carta vincente di Meteor è che ha degli ottimi effetti sonori, anche se molti di questi richiedono ulteriori acquisti in-app. Dispone inoltre di un comodo editor audio che può essere usato per tagliare e riordinare le registrazioni portate in app via Audiobus. Prezzo 19 dollari.

Intua beatmaker: La versione 2 di Intua dispone di due tipi di strumenti – una drum machine e un synth basato su campioni e supporta anche la registrazione multitraccia. E’ lontano dall’essere perfetto e dispone di alcune limitazioni, ma beatmaker 2 certamente sembra buono, ha una miriade di piccole funzioni utili e un sacco di opzioni di esportazione. Prezzo 19 dollari.

Xewton music studio: Music Studio è stata una delle prime applicazioni in stile DAW per la piattaforma iOS. Si è evoluto e ampliato notevolmente da quando è stato rilasciato. Le caratteristiche includono tracce audio, registrazione Mic, 126 strumenti campionati (circa la metà delle quali acquistabili in-app) e un sequencer da 127 tracce. Supporta anche Audiobus, insieme a una serie di altre opzioni di import / export.

Image-line FL studio mobile HD: La versione mobile di Image-Line studio fl si basa su Xewton Music Studio, che offre una serie di funzionalità molto simili, ma è molto simile alla versione desktop di FL Studio. Offre inoltre una serie di strumenti basati sui campioni che sono orientati più verso la musica elettronica. Il sostegno Audiobus ha reso FL Studio di gran lunga più usabile. Prezzo 19 dollari.

Retronyms table: Il table ha un sacco di grandi caratteristiche, ma anche alcuni svantaggi frustranti. Quando fu rilasciato il Tabletop ha mostrato un grande potenziale, ma anche limitato nelle sue capacità. Gli aggiornamenti successivi hanno però aggiunto delle caratteristiche come la corretta modifica delle nota, il controllo MIDI e le applicazioni IMPC e iMini. Il problema è che il table non supporta Audiobus, anche se è aperto a sviluppatori di terze parti.

Korg gadget: Ultima offerta iOS di Korg è descritta dalla società come una ‘collezione di synth mobili’. L’applicazione ospita 15 sintetizzatori virtuali e drum machine, o “gadget” come Korg li chiama, ciascuno dei quali si basa su classiche unità hardware. Più gadget possono essere caricati in un progetto, ogni dispositivo dispone di un proprio sequencer, c’è anche un arranger e un mixer multitraccia, che consentono la creazione di brani completi da dentro l’applicazione. Gadget è compatibile con il core MIDI, e la recente aggiunta della compatibilità Audiobus è un grande vantaggio. L’unico vero problema di gadget è che è abbastanza affamato di CPU. Prezzo 29 dollari.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...