Imparare a suonare la chitarra acustica

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Impariamo a suonare la chitarra acustica. Oggi voglio spiegarvi come suonare gli accordi G, C e D considerando che non avete mai suonato una chitarra acustica. Dovete appoggiare la chitarra sopra la vostra gamba destra tenendola vicina al corpo con il braccio destro. Mentre siete seduti dovete essere dritti e rilassati. Inizialmente il vostro suono non sarà perfetto, ma non preoccupatevi, la vostra mano sinistra con la pratica si irrobustirà sempre di piu. Dovete curvare abbastanza le dita per suonare con la loro punta.

Il nostro primo accordo sarà il G (sol) dove dovete mettere il dito 3 al 3° tasto della 6 corda (ovvero il mi basso), il dito 1 sul secondo tasto della seconda corda, e il mignolo sul terzo tasto della prima corda. Ora prendete un plettro e testate se tutte e 6 le corde suonano bene.

Per suonare un accordo C (re) è necessario mettere il dito 3 al 3° tasto della quinta corda, il dito 2 sul secondo tasto della 4 corda e il primo dito sul primo tasto della 2 corda. In questo caso verranno strimpellate tutte le corde tranne la sesta. 

Per ottenere un accordo Re, bisogna mettere il primo dito sul secondo tasto della terza corda, il dito 2 sul 2 tasto della prima corda e il dito 3 sul terzo tasto della seconda corda. Bisognerà far suonare tutte le corde tranne la quinta e la sesta ovvero il la e il mi basso. 

Inizialmente avrete dei dolori alle dita o sarete un pò frustati, ma non preoccupatevi, con il tempo diventerà tutto semplice e la mano eseguirà gli accordi senza fatica ed in modo molto spontaneo. Inizialmente vi consiglio di eseguire questi accordi suonandoli con il plettro verso il basso effettuando il passaggio all’accordo successivo. Vedete voi come combinare gli accordi, ad esempio potete suonare a tempo di metronomo 4 volte il sol e poi passare al re per altre 4 volte e così via. Questo esercizio oltre a migliorare la vostra capacità di eseguire gli accordi, permetterà di passare da un accordo all’altro in modo più fluido. Come potete immaginare gli accordi sono tantissimi, oltre i 200, ma questi sono tra quelli più utilizzati e semplici da suonare, quindi pian piano passerete ad accordi più complessi come e più difficili da suonare, come ad esempio quelli in barrè.