Rme babyface vs Focusrite forte vs Apogee duet 2 vs Audient iD22 vs SPL crimson

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

667226w

Quali sono le migliori interfacce audio compatte?

Le migliori attualmente in commercio sono Rme babyface, focusrite forte, apogee duet 2, audient iD22, spl crimson.

Quale scegliere allora?

Tutte queste interfacce audio sono di elevata qualità, indipendentemente dal fatto che una può avere dei convertitori migliori dell’altra. Posso dire per certo che le schede audio rme sono molto stabili, attualmente ho una fireface 400 che non mi ha mai dato mezzo problema. Purtroppo ho il desiderio di avere una scheda audio ultra portatile perchè quando faccio le registrazioni live non voglio portarmi appresso tanta roba. Dato che con rme mi sono trovato benissimo ho pensato di acquistare la rme babyface, ma ho cambiato idea perchè mi sono fatto conquistare da altre interfacce audio. Purtroppo sono ancora confuso e non sò quale finirò di acquistare, ma hò giàun idea. Premetto che lavoro con la daw cakewalk sonar x3 che gira solo per windows, quindi anche se l’apogee duet ha dei buoni convertitori (ma non i migliori), la scarto subito perchè funziona solo con computer mac. Mi stanno sul cazzo i brand che impongono di utilizzare determinati sistemi, come mi sta sul cazzo il mac e protools che per non perdere mercato alla fine ha ceduto e adesso la sua daw è compatibile anche con le altre interfacce audio, senza dover acquistare delle interfacce dedicate.

Ho escluso anche l’rme babyface dalla mia lista dei desideri, perchè il prezzo è più alto rispetto alle altre interfacce contendenti, ma la qualità seppur buona non è migliore. L’interfaccia Spl Crimson deve essere buona ma la escludo perchè la mia scelta ricade tra l’interfaccia audio focusrite forte e audient iD22.

Quali sono i pro dell’interfaccia audio focusrite forte?

download-2

La cosa che mi piace di focusrite è che ha un design molto bello ed è molto compatta, proprio come la babyface e l’apogee ma ad un prezzo di molto inferiore, andando su ebay ho notato che potrei trovarla nuova anche a circa 300€. L’altra cosa che mi piace della focusite forte è che ha gli stessi convertitori e preamplificatori dei modelli di punta di focusrite, ovvero la serie rednet. Grazie ad un amico ho fatto un test, siccome mi piacciono tantissimo i preamplificatori focusrite della serie isa, ho messo in confronto il pre focusrite isa one con il pre incorporato nel focusrite forte, i risultati sono stati sorprendenti, i 2 preamplificatori suonavano molto simili. A quel punto ho contattato il supporto di focusrite per sapere se ci fossero delle differenze e mi è stato detto che i preamplificatori presenti sia nelle interfacce audio rednet che nel modello compatto forte, provengono dalla tecnologia isa, con la differenza che i preamp presenti nelle interfacce audio non sono allo stato solido, mentre i preamplificatori isa hanno il trasformatore. La mancanza del trasformatore (stato solido) sui preamp incorporati nelle interfacce audio focusrite rende il suono ancora più pulito e trasparente, mentre qualsiasi pre della serie isa anche se molto pulito aggiunge una lieve colorazione a causa della presenza del trasformatore. Ma vi assicuro che si tratta di differenze minime, il carattere è molto simile. Intanto nonostante il prezzo leggo spesso in rete che i convertitori focusrite rednet o forte sono migliori dei convertitori rme e apogee, ma non ho ancora avuto modo di fare un test diretto.

Purtroppo io sono un perfezionista e quando lavoro, mi piace lavorare al top, quindi dato che posseggo dei preamplificatori di fascia alta, se posso evito di utilizzare quelli integrati nell’interfaccia audio anche se sono molto buoni. Ma qui viene incontro l’audient iD22 che come unici contro rispetto al focusrite forte ha il prezzo più alto (quasi il doppio) e il design non proprio ultracompatto, ma ha delle dimensioni simili a un’interfaccia da mezzo rack (es. rme fireface 400).

Allora qual’ è il punto di forza dell’interfaccia audio Audient iD22? 

download-1

L’audient iD22 oltre ad avere dei convertitori molto buoni (si dice che siano anche migliori rispetto a quelli di rme) utilizza gli stessi preamplificatori della console  ASP8024, quindi è la prima interfaccia audio che offre dei pre che sono paragonabili a hardware standalone!. Questi pre sono molto puliti e trasparenti, talmente tanto che alcuni potrebbero criticarli dato che possono sembrare senza carattere (anche i pre millennia vengono criticati per la loro trasparenza). In realtà è una questione di gusto, questi pre sono certamente di fascia alta e se vi piacciono avrete in una sola interfaccia tutto il necessario per lavorare ad altissimi livelli!.

Guardate i video dell’interfaccia audio Focusrite Forte

Guardate il video dell’interfaccia audio Audient iD22