Il miglior microfono direzionale per videocamera DSLR

 

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il fatto che una fotocamera sia supportata o meno da un microfono dalla qualità elevata, dipende molto dal tipo di fotocamera, ovviamente. Possiamo dire che la maggior parte delle fotocamere viene proposta con un microfono dalla qualità audio accettabile per la maggior parte delle applicazioni amatoriali che la stragrande maggioranza degli utilizzatori necessità.

Per alcuni però, la parola accettabile non risulta più sufficiente, infatti se necessiti di una qualità audio veramente professionale, la scelta migliore è quella di orientarsi su un microfono esterno.

La soluzione più utilizzata per poter ottenere una ripresa audio qualitativamente superiore, sono i microfoni per fotocamere DSLR. Oggi vorremmo aiutarti nella scelta di questa tipologia di microfono e per farlo abbiamo stilato una guida e una classifica dei migliori microfoni in circolazione, tenendo conto di alcuni fattori quali l’utilizzo a cui è destinato, il budget a disposizione e la qualità audio.

Vantaggi di un microfono esterno per la fotocamera

Le fotocamere DSLR hanno rivoluzionato il mondo della registrazione video. Queste fotocamere permettono la realizzazione di video con una qualità veramente alta, infatti con un budget non troppo esoso, è possibile avere tra le mani un dispositivo capace di registrare video con qualità 1080p. La qualità video non risulta quindi essere sicuramente un problema, ma è possibile dire lo stesso per quella audio?

I preamplificatori incorporati nei dispositivi DSLR non possono essere considerati professionali, infatti le fotocamere in questione sono state progettate per la fotografia e non per il video, inoltre non vi è la possibilità di una personalizzazione della registrazione (nella maggior parte dei casi), in quanto i parametri sono settati dalla casa madre. Addirittura abbiamo letto in giro per la rete, di come in parecchie situazioni preferiscono utilizzare il microfono integrato nel loro smartphone per la registrazione audio, piuttosto di quello presente nella fotocamera.

Chiaramente tutto dipende dalle tue pretese e aspettative, infatti vi sarà sicuramente tra voi qualcuno che si ritrova essere al 100% soddisfatto dalla qualità audio della sua fotocamera, ma considerate comunque che l’aggiunta di un microfono esterno non farà altro che migliorare, e di molto, la qualità audio delle vostre riprese.

Come scegliere il microfono per fotocamera DSLR

Partiamo prima di tutto con il budget. Questi microfoni non risultano essere molto costosi, ma hanno un range di prezzo abbastanza ampio, diciamo che ne potete trovare di buoni dai 50 euro fino ad arrivare ai 300 e passa. Il nostro consiglio è quello di non puntare al risparmio a tutti i costi, infatti la regola del chi più spende, meno spende è valida anche in questo caso.

Ovviamente molto dipende dall’utilizzo che ne devi fare, vediamo insieme i modelli che sono disponibili, in modo da poterti orientare nella scelta:

Shotgun: questa è una delle tipologie più popolari di microfoni per fotocamere DSLR e per una buona ragione. Sono efficaci in quasi tutti gli ambiti ed è per questo motivo che risultano essere cosi popolari. Nella classifica sono infatti presenti in maniera massiccia; possono essere aggiunti nella parte superiore della fotocamera oppure con supporto a braccio.

Lavalier: questa tipologia di microfono è molto utilizzata ad esempio nelle trasmissioni televisive, infatti stiamo parlando di quei microfoni che si possono agganciare ai vestiti. Sono l’ideale per ambienti controllati e prodotti in modalità cablata o wireless, i primi sicuramente più economici ma dovete tenere in considerazione alcuni impedimenti dettati appunti dai cavi.

Palmare: alcuni utilizzatori preferiscono avere un tradizionale microfono a gelato, in quanto necessitano di alcune applicazioni particolari, sono ad esempio particolarmente apprezzati dai giornalisti. La gamma di frequenza catturabile con questi microfoni non risulta essere molto ampia, ma questa non è una caratteristica ricercata da chi effettua per esempio interviste; quello di cui un intervistatore necessita è un microfono che riprenda quello che ha di fronte, catturando la minor quantità di rumori ambientali possibile.

Archetto: questa tipologia è la più indicata per persone che devono parlare su palchi per esempio per presentazioni di prodotti, o attività fitness, dove non è possibile controllare in maniera incisiva i rumori di fondo. Con questa tipologia di microfoni potrete anche intervistare persone in condizioni di forte rumore, in quanto sapranno isolare la voce bloccando in maniera efficacie i rumori ambientali.

In aggiunta al microfono stesso esistono in commercio una serie di accessori aggiuntivi che possono esservi applicati, come schermi per il vento, filtri pop o stand e treppiedi. Alcuni microfoni vengono forniti con gli accessori direttamente presenti nella confezione originale, altri invece sono venduti “nudi” e richiedono l’acquisto degli accessori a parte. Questo è un altro fattore importante da tenere sicuramente in considerazione.

CLASSIFICA DEI MIGLIORI MICROFONI DIREZIONALI PER VIDEOCAMERA

la seguente è la nostra classifica dei migliori microfoni direzionali presenti sul mercato al momento attuale. Come già detto in precedenza, la maggior parte dei microfoni presenti nella nostra classifica è del tipo shotgun in quanto sono uno dei modelli più utilizzati dalla maggior parte degli utenti. Ci sono comunque anche altre opzioni nella nostra classifica, in modo da poter accontentare anche chi ha delle necessità diverse.

Rode VideoMic Pro – Vedi prezzo o acquista

Questo è uno dei modelli in assoluto più popolari per quanto riguarda i microfoni per fotocamere DSLR sul mercato. Il Rode VideoMic Pro può essere considerato perfetto cosi me è, l’unico punto di domanda è se rientra all’interno del tuo budget. Il VideoMic Pro presenta un microfono a condensatore ad alta qualità, ultracompatto (150 mm di lunghezza) che quindi non altera la compattezza e la portabilità della fotocamera, ha un peso di 85 grammi (veramente leggero) ed è alimentato da una batteria a 9 volt con la quale si possono effettuare fino a 70 ore di ripresa. Viene fornito con il sistema di montaggio a scatto e un filtro per il vento. Viene collegato alla fotocamera mediante un jack mini stereo da 3,5 mm e vi è la possibilità di intervenire sui livelli mediante appositi controlli posti sul retro del microfono. In termini di qualità audio, stiamo parlando di un prodotto veramente professionale, che deve essere accoppiato con una fotocamera o videocamera altrettanto performante. Questo modello è ottimo se si devono registrare dei dialoghi (interviste) o per applicazioni direzionali, per usi musicali sono più indicate altre tipologie, come alcune di quelle elencate di seguito.

In ogni caso, se questo microfono rientra nel tuo budget è sicuramente una delle scelte migliori e il fatto che sia prodotto da RODE, una potenza nell’ambito dei microfoni non fa altro che confermarlo.

Sennheiser MKE 400 – Vedi prezzo o acquista

Questo è un altro dei migliori microfoni presenti sul mercato, forse appena al di sotto del modello precedentemente descritto, ma in ogni caso un vero portento. Il prezzo a cui viene proposto è simile a quello del RODE, si tratta di un modello leggermente più lungo, è quindi più indicato nel caso in cui tu debba registrare una fonte sonora proveniente da un luogo ben preciso. Il modello in questione è costituito da un corpo interamente in metallo, un filtro per i rumori laterali, un filtro anti vento, 300 ore di funzionamento con una batteria AAA (molto di più del RODE) e un sistema di montaggio integrato. Un’altra opzione presente sul MKE 400 ma non sul RODE è la possibilità di scegliere la modalità di registrazione tra breve e lunga distanza, particolare non da poco, che potrebbe far ricadere la tua scelta su questo modello. Sennheiser è particolarmente conosciuta nel campo delle cuffie, ma il lavoro svolto nella progettazione e sviluppo di questo microfono ci ha lasciato allibiti, confermando la Sennheiser come una potenza assoluta nel campo dell’audio.

Azden SMX-10 – Vedi prezzo o acquista

il modello Azden SMX-10 è sicuramente un microfono di alta qualità che presenta però un prezzo più amichevole. Il nome della casa produttrice forse non suggerirà nulla a moltissime persone, ma questo modello è stato valutato in maniera veramente positiva dagli utilizzatori, pertanto rientra di diritto nella nostra classifica. Viene venduto a quasi la metà del prezzo a cui sono proposti i due modelli precedentemente elencati, se stai cercando quindi una scelta un po’ più economica questo è sicuramente un’ottima alternativa. Il microfono SMX-10 offre una risposta in frequenza ampia, una qualità audio alta, un suono trasparente e dettagliato. È alimentato da batteria AAA ed ha un autonomia dichiarata fino a 1000 ore di registrazione, risulta essere quindi indicatissimo se viaggi molto, viene fornito con un supporto per il montaggio a scatto e un filtro antivento, come nei modelli precedentemente visti.

 

Rode Stereo VideoMic – Vedi prezzo o acquista

questo modello, sempre prodotto da casa RODE è più indicato (rispetto al precedente descritto sempre di casa RODE), è più indicato nel caso in cui si debbano registrare fonti sonore ambientali o musica dal vivo, se invece siete alla ricerca di un microfono direzionale, per registrare dei dialoghi il nostro consiglio resta fisso sul VideoMic Pro (il primo modello nella nostra classifica). E’ costituito da due capsule da ½” (condensatore) ad alta resistenza. Come gli altri modelli viene fornito con un supporto per il montaggio a scatto ma con l’aggiunta di un filtro passa alto a 80 Hz, capace di tagliare le basse frequenze non desiderate. La qualità costruttiva risulta essere eccellente e si colloca nella parte superiore della fotocamera in maniera veramente semplice. È famoso per avere un ampio campo di registrazione e la capacità di attenuare i rumori esterni. Uno dei nostri microfoni preferiti, ancora una volta prodotto da RODE.

Audio-Technica ATR-3350 – Vedi prezzo o acquista

Prodotto questo disponibile a buon mercato ma di buona qualità. Questo è un tipo di microfono lavalier e il modello ATR-3350 è uno dei più apprezzati anche per il suo prezzo. E’ un prodotto molto conveniente, quindi se stati cercando un microfono di questo tipo ad un prezzo accessibile, questa è sicuramente una scelta consigliata. E’ un microfono omnidirezionale ed ha un design in grado capace ci nasconderlo perfettamente. E’ una scelta consigliatissima per chi deve parlare in pubblico durante conferenze o presentazioni, ma può essere utilizzato in interviste o comunque in tutte quelle applicazioni dove è necessario avere un microfono vicino alla fonte sonora. Ha una risposta in frequenza che va dai 50 ai 18000 Hz e un peso di solamente 6 grammi. Uno dei microfoni più acquistati nella sua categoria, grazie ad un prezzo economico e la sua qualità audio.

Sennheiser EW 100 ENG G3-A – Vedi prezzo o acquista

Nel caso tu sia alla ricerca di una soluzione completamente wireless, questo microfono, o forse è meglio definirlo sistema è veramente impressionante. Risulta essere una delle migliori soluzioni wireless per le fotocamere DSLR. Per funzionare, questo microfono, necessità di un kit, che sebbene risulti costoso, non conosce rivali nel caso in cui la tua necessità sia un prodotto qualitativamente superiore e senza fili. Dal punto di vista della qualità audio questo microfono (sistema microfonico) risulta essere veramente senza interferenze. Possiede un display grafico che permette il monitoraggio delle attività che si stanno svolgendo e indicazione della durata residua della batteria.

Tascam TM-2X – Vedi prezzo o acquista

questo è un modello abbastanza conveniente e offre un modello stereo X-Y utilizzato nella famosa serie DR sempre prodotta da Tascam. Questo è un microfono adatta per registrazioni in ambienti aperti, ma è necessario mantenere la fonte sonora di fronte al microfono stesso. Il vantaggio di un doppio microfono è la creazione di un immagine stereo che aggiunge profondità all’audio registrato. Un vantaggio assoluto di questo modello è che viene alimentato dalla fotocamera stessa, pertanto non vi sarà al necessità di batterie aggiuntive o alimentatori esterni. Il Tascam offre la possibilità inoltre di orientare le capsule microfoniche in base alla direzione necessaria.

Zoom SSH-6 – Vedi prezzo o acquista

Questa è la nostra ultima opzione nella nostra classifica dei migliori microfoni per fotocamere DSLR. Anche se risulta essere un altro microfono di tipo shotgun, lo vogliamo inserire perché ha qualche particolarità aggiuntiva rispetto agli altri. Per funzionare questo microfono ha la necessità di essere accoppiato con un registratore Zoom (H6, H5 o Q8), ma la qualità audio fornita dal dispositivo è veramente superlativa. Se disponi di un buon budget e stai ponderando l’acquisto anche di un registratore, considera seriamente questa opzione, in quanto non registrando l’audio direttamente nella fotocamera, restituisce una qualità veramente alta con un suono cristallino e dettagliato.

Può essere utilizzato sia nella configurazione tradizionale (shotgun) oppure con due capsule direzionali (sui lati), dando quindi la possibilità di registrare in un ampio spettro di situazioni. Il preamplificatore incorporato (5 volt) risulta essere di molto superiore a quelli integrati nelle DSLR.

In dotazione viene fornito un filtro antivento utilissimo in molte situazioni. Il suo habitat ideale risultano essere gli ambienti esterni, caratterizzati da forti rumori ambientali, ma può dare ottime soddisfazioni anche se utilizzato all’interno. Il fatto di avere un registratore separato ti darà il vantaggio di poter sincronizzare l’audio con il video in post produzione, potendo cosi effettuare tutti gli aggiustamenti di cui hai bisogno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *