Mixer dj Allen e Heath Xone 92 vs Pioneer DJM 800

Mixer dj Allen e Heath Xone 92 vs Pioneer DJM 800

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Io attualmente ho proprio il DJM 800 ma non significa necessariamente che penso che sia migliore il mixer 800  – ma ho avuto anche l’allen heat xone 92, quindi vorrei fare un confronto.

Introduzione
La scelta tra i duemixer è molto più semplice una volta che capire cosa avete intenzione di fare con il mixer.

altri contendenti da considerare:

Ecler Evo 4 / 5, Ecler Nuo 4.0 / 5, Mackie D.4 Pro, Urei 1604/1605, Korg Zero 4 / 8 e 42/62 Xone.

Prezzo

entrambi intorno i 1000€

Effetti e filtri

Xone non ha effetti di per sé ma ha alcuni dei migliori filtri disponibili (LPF, BP, w HPF / LFO). Non solo è possibile assegnare due filtri per ciascun lato del crossfader, ma è possibile toccare l’LFO fuori di esso – per rendere alcuni effetti interessanti. L’LFO è un po ‘ingannevole, ma i filtri attuali sono a dir poco migliori. La bellezza di questi filtri è che sono così utili, con la transizione mix che penso che possano essere adatti per quasi ogni genere.

Il DJM 800 d’altro canto ha molti effetti (50 combinazioni!), La maggior parte dei quali molti dj’ si rifiutano di usare perché semplicemente sono troppi. Nel confronto tra il filtro del DJM 800 a Xone 92, il Xone vince con un margine più solido, dire che il filtro del DJM è piuttosto limitante e suona molto nitido (la pendenza di frequenza è molto tagliente) quello del Xone.

Vincitore: (DJM vince sugli effetti, mentre sui filtri Xone è molto meglio)

EQ
Il DJM ha un EQ a 3 bande. Il Xone ha delle manopole EQ a 4 bande. Quindi reputo più preciso l’eq del xone. Le manopole su entrambi i mixer sono realizzate in gomma.

Vincitore: Xone 92

Crossfader

Il DJM 800 ha un crossfader piuttosto buono. Mentre è possibile sostituire il crossfader del Xone con un Pro X Fade (http://www.djdeals.com/eclecticbreaksPROXFADE.htm) o un Innofader per ottenere un crossfader impressionante.

Vincitore (crossfader): DJM 800

Mic sezione
Il DJM per i microfoni può essere instradato attraversogli effetti – (io uso un delay durante il mix sul mio programma radiofonico per un effetto eco-like), ma ha solo due band l’ eq che è un po ‘deludente. Il Xone ha anche due microfoni, ma vanta di un eq a 4-bande ma dato che la Xone non ha alcun effetto, non è possibile ottenere gli stessi effetti come il DJM.

Vincitore: pari

Qualità del suono

Il DJM 800 è un mixer digitale, mentre il xone 92 è un mixer analogico. Quando ho confrontato il suono di questi due mixer utilizzando la stessa traccia (vinile o 320) il Xone suonava meglio. Ma ci sono alcune cose da considerare. Se si utilizza il Pioneer CDJ ed utilizzando l’uscita digitale del DJM 800, si dovrebbe avere un migliore trasferimento di dati digitali con i cavi da 750 ohm digitali. Se si utilizza un vinile, sarebbe un analogo diritto alla conversione analogica con il Xone 92.

Vincitore: Xone 92

Qualità costruttiva

Le manopole, fader e tatto generale di entrambi i mixer sono solide, ma il Xone è ad un livello al di sopra di quello del DJM in termini di qualità costruttiva. Non ho ancora sentito un mixer che si sente bene come il Xone 92 – Il DJM è un po plasticoso (manopole mic, manopole trim, ecc.)

Vincitore: Xone 92

Midi

n / a – mai usata. Ma so i limiti del Xone così non ho mai preso la briga di utilizzare con Ableton. In questo, c’è solo non sono sufficienti potenziometri e fader di utilizzare in modo efficace senza un controller midi supplementare. Con il DJM 800, hai molte più opzioni, ma lo scoglio del concetto del midi per mixer dj è che sarebbe meglio utilizzare un controller dedicato midi.

Vincitore: DJM 800

Conclusione

Vi consiglio il DJM 800 per: Club, CDJ DJ (che già sono proprietari di lettori Pioneer), e promotori / organizzatori di eventi.

Il Xone è ottimo quindi per molte cose lo preferisco, solo che voi dovete valutare la scelta in base al vosto uso.
http://www.allen-heath.co.uk/IT/DisplayProduct.asp?pview=45

Audiomischer Tontechniker