Casse passive – I migliori diffusori passivi da acquistare

Casse passive – I migliori diffusori passivi da acquistare

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Le casse passive sono progettate per lavorare in combinazione con un amplificatore esterno – che potrebbe essere un amplificatore di potenza o un mixer audio. Dato che l’amplificatore non è incluso nelle casse passive definite anche altoparlanti passivi, esse sono generalmente più leggere. Con meno di 1000 euro si possono ottenere delle buone casse passive ideali per situazioni da poche centinaia di persone. La configurazione tipica è quella di avere questi diffusori a due a due, per una corretta separazione dei canali audio destro e sinistro. Se l’amplificatore ha molta potenza non ci sono limiti al numero di altoparlanti che si possono inserire nel sistema PA.

Abbiamo fatto una scrupolosa ricerca dei migliori altoparlanti passivi sotto i 1000 euro tenendo in considerazione i feedback degli utenti e le riviste di settore. L’elenco è suddiviso in due categorie di prezzo.

Cosa considerare quando si acquistano delle casse passive?

E’ molto importante vedere i valori della Potenza nominale – continua (RMS) e di picco.

  • La potenza nominale si riferisce alla quantità di energia consumata e questo non è sempre in relazione diretta con la quantità di suono che si può riprodurre. Questo perché l’efficienza degli altoparlanti varia in base alla produzione del suono rispetto al calore.
  • Gli RMS sono la potenza continua che un amplificatore o un altoparlante può sopportare. Tramite la potenza continua è possibile valutare la bontà di un amplificatore: di solito negli amplificatori di fascia bassa la potenza di picco rispetto a quella degli rms è spesso circa il doppio, l’una dell’altra, poichè la circuitazione non è in grado di erogare un segnale continuo oltre una certa soglia, negli amplificatori di fascia alta queste differenze di potenza si riducono.
  • La potenza di picco è l’unità di misura che determina la potenza massima riproducibile. La potenza di picco è spesso il doppio della potenza musicale e quattro volte la potenza continua.

Quanto potente deve essere un amplificatore per le casse passive?

E’ consigliabile utilizzare un amplificatore che è due volte la potenza RMS dichiarata sulle casse passive, o al limite è sufficiente moltiplicare la potenza RMS da 0,8 a 1,2 per trovare un range di potenze ideali. Ad esempio una cassa passiva con una potenza dichiarata di 300W RMS ha bisogno di un amplificatore da 600W ma è accettabile utilizzare una potenza che va da 480W (0,8 x 600) a 720W (1,2 x 600). La potenza dell’amplificatore deve essere espressa all’impedenza nominale della casa, 16, 8, 4 o 2 Ohms, a patto che la cassa passiva abbia uno scarto più grande del 20% tra l’impedenza nominale e l’impedenza minima.

Le migliori casse passive dai 500 ai 1000 euro

Cassa passiva JBL PRX425 – Vedi prezzo o acquista questo altoparlante passivo

JBL PRX425 è un altoparlante passivo da 1200W con doppio woofer da 15″ che fornisce il doppio del volume e di bassi, pur mantenendo l’equilibrio e la chiarezza attesa dagli altoparlanti da 12″. Anche se questo modello non è economico vale i soldi spesi permettendo di riempire facilmente le sedi di medie dimensioni senza l’utilizzo di subwoofer. Inoltre dispone della tecnologia SonicGuard che protegge il driver HF da una potenza eccessiva.

Caratteristiche:

2 Driver LF da 12″
1″ Driver HF
Potenza continua: 600W
Programma di potenza: 1200W
Picco di potenza: 2400W
Impedenza 4 ohm
Gamma di frequenza: 55Hz – 19kHz
Picco massimo SPL: 134dB
Peso: 74 lbs.

Questo diffusore passivo può muovere molta aria ed oltre ad essere potente offre una chiarezza incredibile. Questo diffusore su supporto multiplo può essere utilizzato in luoghi di grandi dimensioni, ottimo per gruppi musicali e persino DJ / musica dance elettronica. La qualità costruttira è davvero ottima, difficilmente avrete da lamentarvi con questo modello di cassa passiva.

Casse passive Electro-Voice ZX3-90

Electro-Voice ha un ottima reputazione per la sua qualità professionale. La serie ZX3 combina la versatilità sonora con flessibilità di posizionamento. Rispetto ad altri altoparlanti passivi che hanno solo i driver LF e HF, l’altoparlante passivo Electro-Voice ZX3-90 viene fornito con un driver voice coil da 2″ che permette di ottenere un suono più chiaro, equilibrato e reale.

Caratteristiche:

Driver LF da 12″
Driver MF da 2″
Driver HF da 1″
Potenza continua: 600W
Programma di potenza: 1200W
Picco di potenza: 2400W
Impedenza 8 ohm
Gamma di frequenza: 48Hz – 20kHz
Picco massimo SPL: 131dB
Peso: 43.65 lbs.

Abbiamo letto le recensioni di molti utenti che concordano sul fatto che il suono di questi altoparlanti passivi sia molto equilibrato e chiaro sprigionando una buona potenza nonostante le dimensioni non ingombranti. Gli altoparlanti ZX3 possono essere dotati di un supporto per parete o soffitto.

I migliori altoparlanti passivi economici sotto i 500 euro

Questa è la fascia di prezzo in cui la maggior parte degli utenti acquistano delle casse passive non proprio soddisfacenti, fortunatamente in questi ultimi anni a causa della spetata concorrenza la qualità è migliorata abbastanza.

Casse passive Behringer VS1520 (Vedi prezzo o acquista)

Quando si tratta di strumenti musicali ad un ottimo rapporto qualità prezzo Behringer è uno dei primi marchi a venire in mente. Questo modello oltre ad essere economico è di qualità, ideale per locali di piccole dimensioni.

Caratteristiche:

Driver LF da 15″
Driver HF da 1,75″
Potenza continua: 150W
Potenza Programma: 300W
Potenza di picco: 600W
Impedenza 8 ohm
Gamma di frequenza: 50Hz – 20kHz
Picco massimo SPL: 123dB
Peso: 48,3 libbre.

Questo diffusore passivo è super conveniente a meno di 150 euro, è dotato di un woofer da 15″ in grado di gestire abbastanza bene i livelli bassi mentre un tweeter di buone dimensioni uniforma lo spettro di frequenza. Il suo design elegante lo fa sembrare un altoparlante più costoso. Come contro ha una potenza bassa per l’utilizzo in grandi locali, anche se in rete abbiamo trovato recensori che si sono azzardati ad utilizzarlo con soddisfazione. Con questo modello behringer offre la cassa passiva con il miglior rapporto qualità prezzo, non troverete un modello migliore con gli stessi soldi.

Casse passive JBL PRX412M – Vedi prezzo o acquista

L’altoparlante passivo JBL PRX412M segue lo stesso design del modello JBL PRX425, ma con meno potenza avendo solo un singolo driver LF da 12″. Questo diffusore è davvero potente rispetto ad altri altoparlanti passivi con le stesse dimensioni di cono ed ha una capacità di picco di 1200W che non è per niente male.

Caratteristiche:

Driver LF da 12″
Driver HF da 1″
Potenza continua: 300W
Potenza Programma: 600W
Potenza di picco: 1200W
Impedenza 8 ohm
Gamma di frequenza: 55Hz-19kHz
Picco massimo SPL: 126dB
Peso: 38 libbre.

Il suono degli altoparlanti passivi JBL PRX412M è pulito e il design è ben fatto risultando più leggero rispetto ad altri diffusori acustici con caratteristiche simili. Non abbiamo trovato recensioni negative in giro.

Altoparlanti passivi Behringer Eurolive B212XL – Vedi prezzo o acquista

Questo è un altro altoparlante passivo conveniente di Behringer, l’Eurolive B212XL ha un Driver LF in titanio da 12″ accoppiato ad un driver HF da 1.75″. Questo è leggermente più potente del modello Behringer VS1520, oltre ad avere un aspetto più moderno e una costruzione più leggera. In questa fascia di prezzo non aspettatevi molta potenza ma fortunatamente non manca una buona chiarezza del suono.

Caratteristiche:

Driver LF da 12″
Driver HF da 1,75″
Potenza continua: 200W
Potenza Programma: 400W
Picco di potenza: 800W
Impedenza 8 ohm
Gamma di frequenza: 65Hz-18kHz
SPL di picco massimo: 95dB
Peso: 24 lbs.

Il prezzo davvero basso e la buona qualità del suono alletta molto gli utenti interessati all’acquisto di questi diffusori passivi behringer che mettono tutti d’accordo nel dire che sono incredibilmente chiari e dettagliati, al punto che alcuni li utilizzano come monitor principali. Come contro Behringer per abbattere i costi ha utilizzano una plastica più economica per la costruzione offrendo una potenza ideale per piccoli ambienti. Alcuni Dj dicono che questi altoparlanti non hanno i bassi sufficienti per la loro musica.

Casse passive JBL JRX215 (Vedi prezzo o acquista)

JBL con gli altoparlanti passivi JRX215 copre anche il mercato economico con un woofer da 15″ e un tweeter da 1″. Questo diffusore passivo ha una buona potenza considerando il prezzo. Il picco ha una capacità ottima di 1000W.

Caratteristiche:

Driver LF da 15″
Driver HF da 1″
Potenza continua: 250W
Potenza Programma: 500W
Picco di potenza: 1000W
Impedenza 8 ohm
Gamma di frequenza: 38Hz – 16kHz
Picco massimo SPL: 128dB
Peso: 61 lbs.

Molti recensori dicono che queste casse passive JBL hanno un suono pulito e dettagliato e trovano spazio in una vasta gamma di applicazioni tra cui concerti, luoghi di culto e spettacoli di vario genere. Per offrire un prezzo così basso, JBL ha risparmiato sulla qualità su alcuni dettagli estetici e di costruzione, ma il suono non delude affatto.

Casse passive Yamaha Club V Series S115V

Gli altoparlanti passivi Yamaha Club V Series S115V trovano spazio in bar, club e luoghi di culto ed hanno un buon design e una buona qualità ad un prezzo accessibile.

Caratteristiche:

Driver LF da 15″
Driver HF da 2″
Potenza continua: 250W
Potenza Programma: 500W
Picco di potenza: 1000W
Impedenza 8 ohm
Gamma di frequenza: 55Hz – 16kHz
Picco massimo SPL: 129dB
Peso: 60 lbs.

Molti utenti sono d’accordo sul fatto che questi altoparlanti passivi di Yamaha hanno un buon suono e una buona qualità costruttiva anche se alcuni hanno detto che nella fascia bassa avvolte non sono il massimo, altri utenti si sono lamentati del design non proprio moderno, nel complesso raccomandiamo queste casse passive per locali di piccole e medie dimensioni, sopratutto se avete bisogno di chiarezza nel parlato o la capacità di gestire le performance di un gruppo musicale completo in una sola unità.

Casse passive MONTARBO NM250P (Vedi prezzo o acquista)

Ideali per spettacoli, presentazioni, conferenze stampa, dibattiti o congressi, gli altoparlanti passivi Montarbo NM250P potrebbero trovare spazio anche in un home studio per riprodurre sorgenti midi. Si comportano molto bene in locali di medie dimensioni come ristoranti, club e piccoli auditorium.

Caratteristiche tecniche

Bass-reflex a 2 vie
woofer da 8”
driver da 1”
Impedenza 8 ohm
Risposta in frequenza 58 Hz ÷ 20 kHz ± 2dB
Sensibilità 98 dB SPL
SPL massimo 121dB
Crossover passivo 2800 Hz – 12dB/oct
Potenza nominale 200 W
Dimensioni: (L)25 x (H)42,5 x (P)23 cm
Peso: 7 kg

Loudspeakers Sound technician