Il migliore sintoamplificatore, prezzi e consigli del 2019

Il migliore sintoamplificatore, prezzi e consigli del 2019

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Un sintoamplificatore è un apparecchio che riunisce in sé tutti gli stadi dell’amplificazione e ha tre funzioni principali: è insieme preamplificatore, sintonizzatore radio e amplificatore. Si tratta di un dispositivo che preleva e gestisce i segnali audio e video acquisiti da una sorgente, come un lettore Blu-ray, un DVD o un giradischi, e poi li smista a TV e casse. Sul mercato esistono modelli moderni e versatili in grado di collegare parecchi dispositivi in contemporanea tramite cavi HDMI: in questo caso il sintoamplificatore diventa un dispositivo fondamentale per l’home theater. Quasi tutti i sintoamplificatori sono compatibili con TV 4K e hanno entrate USB per poter ascoltare la musica direttamente da smartphone, tablet, chiavette e hard disk. Esistono anche modelli di sintoamplificatore pensati per essere collegati esclusivamente a un giradischi con le entrate dedicate alle casse o al giradischi stesso: tali modelli sono maggiormente indicati per gli appassionati di musica che possiedono o collezionano vinili e CD.

Prima abbiamo citato l’home theater. Ebbene, grazie a un sintoamplificatore di buon livello sarà possibile vivere un’esperienza davvero unica e portare il cinema a casa propria: basterà possedere un televisore moderno di dimensioni elevate, un impianto home theater con la presenza di almeno 6 casse audio, e poi far gestire il tutto a un sintoamplificatore.

La quantità di potenza che si sprigionerà va, a seconda del modello di sintoamplificatore, da un minimo di 30 Watt fino a un massimo di 500 Watt, misura davvero elevata e non adatta per un ambiente casalingo. Il nostro consiglio è quello di capire bene a che livelli di volume si può arrivare nell’abitazione, perché già un modello da 200 Watt potrebbe essere eccessivo se non si possiede un ambiente grande e pienamente insonorizzato. Avrai bisogno di assicurarti che i tuoi diffusori possano effettivamente assumere questo livello di potenza: già un modello da 100 Watt potrebbe essere pienamente valido per assicurare un’ottima diffusione sonora.

Ci sono modelli diversi a seconda del numero di casse da poter collegare: i sintoamplificatori 5.1 supportano fino a sei casse e sono sufficienti per poter allestire un home theater, ma in commercio si trovano anche modelli 7.1 con i quali potrai collegarne ben otto. Nel caso di un sintoamplificatore 5.1, ci saranno 5 casse high end e mid range e un subwoofer; nel caso di un 7.1, ci saranno 7 diffusori e un subwoofer. Maggiore è il numero delle casse e migliore sarà l’effetto sonoro finale. Esistono anche modelli 9.2 o superiori, maggiormente adatti per impianti sonori non casalinghi.

Sul mercato, quindi, sono presenti vari modelli che si distinguono per potenza e numero di casse collegabili, cioè le caratteristiche appena evidenziate. Vediamo, di seguito, i principali modelli di sintoamplificatore presenti in commercio.

I migliori sintoamplificatori

Denon AVR-X4500H – Vedi prezzo o acquista

Il Denon AVR-X4500H è uno dei sintoamplificatori maggiormente cari presenti in commercio. Si tratta di un ricevitore a 9,2 canali molto potente, che assicura una diffusione sonora straordinaria. Denon ha mantenuto il prezzo uguale al modello precedente, l’AVR-X4400H, riuscendo a modificare e migliorare le prestazioni. Non è un apparecchio adatto per la diffusione sonora in un ambiente piccolo. Il design e il suono sono davvero molto validi. Dispone di 8 ingressi (1 sul frontale) e 3 uscite HDMI 3D.

Onkyo TX-NR686 – Vedi prezzo o acquista

Questo modello di sintoamplificatore ha una sezione di amplificazione in grado di gestire 7.2 canali, 7 casse e 2 subwoofer. I suoni possono essere riprodotti con tutte le tipologie di connessione possibili. La connettività alla rete è gestita tramite Ethernet e Wi-Fi e sarà possibile utilizzare anche servizi come Spotify e Tidal. Onkyo TX-NR686 può anche integrare le funzionalità di Chromecast per lo streaming audio. È un apparecchio con una vasta gamma di funzioni a disposizione e il prezzo è assolutamente buono se rapportato ad altri modelli presenti in commercio. La qualità del suono generale è buona, ma non strepitosa.

Pioneer VSX-532 

Questo modello è uno dei più economici presenti in commercio, ma nonostante ciò è un buon sintoamplificatore 5.1 nonostante abbia poche funzionalità avanzate e non disponga di software surround. Il rapporto qualità/prezzo è comunque ampiamente sufficiente e questo sintoamplificatore è perfetto se hai a disposizione un ambiente piccolo per diffondere il suono: infatti, questo apparecchio è in grado di erogare 80 Watt di potenza, misura ideale per ambienti piccoli. Se le pretese non sono eccessive, il Pioneer VSX-532 è l’apparecchio perfetto.

Arcam AVR850 – Vedi prezzo o acquista

Questo modello di sintoamplificatore si vende a un prezzo davvero elevatissimo ed è consigliato solo a chi sta cercando qualcosa di sbalorditivo. L’apparecchio è possibile usarlo solo se si ha a disposizione un luogo vastissimo, dato che è l’ideale per sale d’ascolto e non per appartamenti. La qualità del suono e la potenza sprigionata sono qualità incredibili di questo prodotto. L’apparecchio riesce a gestire ogni programma di suono surround da Dolby Atmos a DTS Neural.

Denon AVR-X8500H – Vedi prezzo o acquista

Altro sintoamplificatore molto caro e di difficile collocazione in un ambiente domestico è il Denon AVR-X8500H. Questo sintoamplificatore riesce a dar vita a una potente esperienza home theater con addirittura 13.2 canali, che permettono una straordinaria riproduzione del suono surround 3D. È un apparecchio davvero stupefacente, ma poche persone potranno usarlo per via delle caratteristiche troppo esclusive e del prezzo elevato. Il prodotto è acquistabile solo da coloro che potranno trarre il massimo vantaggio dai suoi 13.2 canali.

Yamaha RX-V585 – Vedi prezzo o acquista

La sezione di amplificazione di questo apparecchio gestisce 7.2 canali, aggiungendo la possibilità di aggiungere diffusori surround wireless. Questo sintoamplificatore funziona in modo ottimo in piccoli spazi ed è perfetto per darvi l’esperienza home theater a casa vostra. Il rapporto qualità/prezzo è elevatissimo. Non è adatto, invece, per essere utilizzato in spazi troppo ampi. Ogni canale riesce a erogare 80 Watt di potenza con al massimo due canali in funzione. L’apparecchio gestisce bene il Dolby Atmos e il DTS: X, che occuperanno le maggiori esigenze di suono surround, oltre a un’eccellente calibrazione audio tramite il software proprietario Yamaha. Sono presenti solo quattro porte HDMI.

Sony STR-DN1080 – Vedi prezzo o acquista

Questo sintoamplificatore è dotato di soluzioni di speaker flessibili, DTS:X e supporto per Dolby Atmos e garantisce un potente audio surround cinematografico che si adatta perfettamente all’ambiente domestico. Garantisce un’eccellente qualità del suono e ha un’ottima potenza: 165 Watt, valore più che sufficiente per alimentare quasi tutti i diffusori attualmente sul mercato. Il prezzo è super accessibile, ma ovviamente l’apparecchio ha caratteristiche inferiori ai modelli maggiormente performanti presenti in commercio. Questo modello ha un ottimo design e una buona interfaccia, molto facile da usare.

Denon AVR-S740H 

Questo sintoamplificatore è molto economico ed è un apparecchio con molte funzionalità e con un suono davvero molto intenso e cristallino. Pochi apparecchi offrono audio a 7.2 canali che permette questa profondità e intensità al suono. Le funzionalità sono notevoli ed è possibile utilizzare anche HEOS per aggiungere Amazon Alexa al mix. Questo sintoamplificatore è la versione aggiornata del precedente modello AVR-S730H, anche se in linea di massima le funzionalità fra i due modelli sono quasi le stesse.

Onkyo TX-NR787 

Il sintoamplificatore Onkyo TX-NR787 è un modello Dolby Atmos/DTS:X certificato THX Select. La sezione di amplificazione gestisce 7.2 canali e la potenza sprigionata è di 100 Watt. Ha una vasta gamma di opzioni di streaming e dispone di tecnologie Google Chromecast, DTS Play-Fi e FlareConnect. Inoltre, non manca la connettività Bluetooth, Ethernet e Wi-Fi, con accesso ai servizi Spotify, Tidal, Deezer e radio TuneIn. In questo modello non è presente nessuna uscita preamplificata. Complessivamente, la qualità del suono è eccellente e il prezzo è molto vantaggioso.

Yamaha RX-A880 Aventage – Vedi prezzo o acquista

È un modello con 7.2 canali di amplificazione, caratterizzato da una qualità del suono molto alta, da un’elevata potenza e da numerose funzionalità. Inoltre, è uno strumento molto versatile e funziona perfettamente con una grande varietà di diffusori. Appartiene a una fascia di prezzo medio-bassa, ma il suono e le funzioni sono davvero elevate. Questo modello ha una potenza di 160 Watt per canale, superiore al precedente modello, l’RX-A880. Dispone della tecnologia multi-room MusicCast e dei servizi musicali in streaming integrati.

NAD T 777 V3 – Vedi prezzo o acquista

Questo sintoamplificatore appartiene a una fascia di prezzo molto alta, ma dispone di prestazione e funzionalità davvero superiori alla norma. È un modello 7.1 con canali da 80 Watt l’uno che salgono fino a 160 e 260 Watt su 8 e 4 Ohm. La qualità complessiva dell’audio è strepitosa, così come il design. Questo apparecchio non è adatto per un utente occasionale. Una funzionalità unica di questo modello è che non è necessario sostituire il ricevitore in caso di arrivo di una nuova versione avanzata di Dolby o DTS.

Anthem MRX 1120 

Anthem MRX 1120 è un apparecchio che riesce ad assicurare un’incredibile qualità del suono. Questo modello stupisce gli appassionati di home theater per l’elevata qualità e le funzionalità numerose: dalla gestione del 4K fino al Dolby ATMOS e al DTS:X. È un modello con ben 11.2 canali di amplificazione, che riescono a garantire un suono straordinario, forse uno dei sintoamplificatori migliori presenti sul mercato sotto questo punto di vista. Il prezzo è molto elevato, ma la qualità del prodotto è incredibile. Consigliato a utenti non occasionali.

Integra DRX-3.2            

È uno dei pochissimi apparecchi a funzionare con gli altoparlanti wireless Sonos. Il sistema di amplificazione è a 9.2 canali ed è un modello Dolby Atmos/DTS:X. Il sintoamplificatore Integra DRX-3.2 è anche certificato THX, e ciò significa che soddisfa determinati standard audio oggettivi adattandosi bene anche ad ambienti grandi. Il prezzo è abbastanza alto, ma le funzioni sono notevoli e non rimarrete delusi dall’utilizzo di questo apparecchio.

Marantz SR8012 – Vedi prezzo o acquista

È un sintoamplificatore da 11.2 canali molto caro, ma con funzionalità notevoli e suono poderoso. L’apparecchio gestisce bene il Dolby Atmos, l’Auro 3D e il DTS: X, che saranno in grado di assicurare una vera esperienza 3D di suono. È un apparecchio a 11.2 canali: le 11 stazioni di amplificatore di alta qualità del ricevitore migliorano la qualità audio grazie a componenti selezionati con cura. Ogni canale fornisce 205 Watt di potenza, assicurando un suono incredibilmente poderoso. Grazie alla tecnologia HEOS incorporata, questo modello diventa parte di una rete musicale wireless multi-stanza HEOS, che permette di riprodurre e di ascoltare la tua musica in ogni luogo.

Yamaha RX-A1080 – Vedi prezzo o acquista

Questo sintoamplificatore supporta la riproduzione Dolby Atmos e DTS-X con CINEMA DSP HD3, portando l’esperienza del surround a nuovi livelli e dando un’esperienza di home theater davvero unica. Molti altri apparecchi riescono a garantire dettagli audio maggiori, ma questo modello 7.2 garantisce un suono molto potente ed è dotato di molte funzionalità specifiche. Un pregio di questo modello è il design: infatti, dispone di pochi pulsanti e i controlli principali sono nascosti, dando un tocco di eleganza notevole all’apparecchio.

Onkyo TX-RZ830 – Vedi prezzo o acquista

Questo modello di sintoamplificatore appartiene a una fascia di prezzo media, ma è un 9.2 e quindi dispone di un ottimo numero di canali. Inoltre, la potenza del suono è stupefacente con i suoi 180 Watt per canale: questa caratteristica lo rende perfetto per ampi spazi. Ha una vasta gamma di funzionalità, tra le quali un preamplificatore per giradischi e Play-Fi, in modo da avere la possibilità di collegarsi con altri altoparlanti wireless. Come difetto c’è la qualità del suono che è un po’ ruvida.

Yamaha RX-V485 – Vedi prezzo o acquista

Questo sintoamplificatore è uno dei più economici presenti in commercio, ma resta un apparecchio molto valido. Esso, infatti, dà la possibilità di utilizzare altoparlanti wireless per i suoi canali surround e subwoofer. È uno dei prodotti migliori se siete alla ricerca di un prodotto valido per le stanze piccole e il suono è davvero molto pulito e cristallino. Un difetto di questo modello è che possiede solo 5.1 canali di amplificazione.

Amplificatori Hi Fi