I migliori microfoni economici per l’home studio

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

I migliori microfoni economici per l’Home Studio

In questo articolo parleremo dei microfoni economici per l’home studio, ossia quelli da casa.

Quale microfono economico può essere adatto a me?

Esistono due tipi di microfono che puoi scegliere per l’home studio:

  • Microfono a condensatore
  • Microfono dinamico

Microfono a condensatore

Questo tipo di microfono contiene al suo interno un condensatore, di cui ci sono due piastre e una di queste è il diaframma del microfono, che vibra in accordo con l’onda acustica da cui viene investito.

Il diaframma del microfono poi invia dei segnali elettrici al computer, tramite un magnete montato su una bobina.

Comunque, sia i diaframmi grandi che quelli piccoli nei microfoni condensatori sono più grandi di quelli dinamici. Questo consente ai microfoni condensatori di essere più dettagliati.

Rispetto ai microfoni dinamici hanno un livello di pressione sonora relativamente bassa, bisogna però stare attenti se lo si mette davanti all’amplificatore per la chitarra elettrica, si potrebbe danneggiare tutto il condensatore all’interno del microfono. Questo tipo di microfono vanno bene per strumenti quali:

  • Violino
  • Pianoforte
  • Flauto
  • Chitarra acustica
  • La maggior parte dei strumenti a corda o a fiato

Microfono dinamico

Il microfono dinamico nel suo interno ha un diaframma inserito in un campo magnetico, che trasforma il movimento del diaframma in un segnale elettrico. Questo tipo di microfono è consigliato per chi usa il distorsore nelle chitarre elettriche e per chi magari fa musica heavy metal, questa caratteristica lo rende indistruttibile. Questi microfoni reggono senza problemi grandi volumi, e se si distanzia dalla fonte sonora si ha un notevole abbassamento di volume.

I microfoni dinamici sono utilizzati nella maggior parte dei casi nelle esibizioni dal vivo di cantanti e musicisti, come non citare lo Shure SM58, uno tra i microfoni dinamici più conosciuti al mondo, ed è il preferito di moltissime persone. Questo microfono va bene con questi strumenti:

  • Chitarra elettrica
  • Basso
  • Strumenti a percussione
  • Batteria
  • Strumenti a fiato in ottone

Piccola raccomandazione

Molti utenti si chiedono quale microfono sia più adatto nel registrare la voce mentre si canta. Se hai uno stile di voce morbido, o se fai un rock più “leggero”, il microfono a condensatore è la scelta più appropriata. Se fai un rock più pesante tipo hard rock o metal, meglio scegliere un microfono dinamico, soprattutto se si ha una voce urlante.

Se vuoi registrare ovviamente non devi farti mancare questi “accessori”:

  • Microfono
  • Preamplificatore
  • Convertitore da analogico a digitale
  • Software per workstation audio-digitale

Prima di tutto hai bisogno di un’interfaccia per la registrazione. Poi questa deve passare attraverso un preamplificatore per aumentare il segnale, ma se alzi solo il volume in ingresso, avrai una registrazione completamente rumorosa e fastidiosa, perché facendo questo aumenterai il rumore di fondo del segnale principale. Come supporto per il microfono, raccomandiamo un connettore  XLR.

Qui sotto vi riportiamo i migliori modelli di microfono economici secondo noi.

1. MXL 990 – Vedi prezzo o acquista

Questo è un microfono a condensatore. Considerando il prezzo rispetto ai suoi concorrenti è davvero ottimo, è in aggiunta è un microfono robusto. Per certo come qualità-prezzo questo l’MXL 990 rientra tra i microfoni che preferiamo, sopratutto quando si dispone di un budget irrisorio.

E inoltre ben bilanciato sia su toni alti che bassi, per l’home studio questo microfono fa egregiamente il proprio lavoro.

2. RODE NT1A – Vedi prezzo o acquista

Senza dubbio tra i migliori in giro. Altamente silenzioso, infatti ha solo 5 dB come rumore di fondo, quindi è come se non udissi nulla.

Con questo spettacolare microfono consigliamo il Focusrite Scarlett 2i2 come scheda audio, provare per credere. Il risultato che ne esce potrebbe sorprendere persino i più scettici nell’acquisto di questo microfono.

La sigla “A” sta per Anniversary e il pacchetto anniversario include uno shockmount, un filtro pop e per ultimo un DVD con dei suggerimenti per il mixaggio  e registrazione del microfono.

3. SHURE SM57 – Vedi prezzo o acquista

Lo Shure SM57 è un microfono dinamico cardioide polare di pregevole fattura, usato da molti artisti e band. Estremamente versatile, può essere usato tranquillamente sia in un esibizione dal vivo che in un home studio.

Veramente ottimo per microfonare uno strumento acustico o meglio per amplificare qualche strumento come il basso o la chitarra, ma anche il sassofono e la tromba vanno bene con questo microfono.

4. AUDIO-TECHNICA AT2035 – Vedi prezzo o acquista

L’Audio-Technica AT2035 è un ottimo microfono, sia per il prezzo che per il suono ben chiaro e definito.

La caratteristica polare di questo microfono cardioide riduce  di parecchio i suoni, facendo questo si migliora l’isolamento della sorgente sonora che stiamo producendo. Non è rumoroso, anzi è abbastanza silenzioso anche rispetto a dei suoi concorrenti di fascia più alta. In uno studio di registrazione fa davvero un figurone, lo consigliamo vivamente perché per la qualità-prezzo siamo davvero a livelli estremamente competitivi.

5. BLUE MICROPHONES SPARK – Vedi prezzo o acquista

Il Blue Spark è un microfono a condensatore dotato di un amplificatore phantom-power integrato per alimentarlo e un pulsante filtro passa-alto. Il Blue Spark ha inoltre 2 tipi di modalità: la normal mode e la focus mode.

La normal mode fornisce una sensibilità maggiore nelle basse frequenze, la focus mode invece per maggiore chiarezza del suono e dei dettagli.

Per concludere, sia che siamo principianti o dei musicisti veri e propri, questi microfoni elencati sono tra i migliori a un prezzo veramente ottimo. Se un utente ha poco da spendere, questi sono la scelta più azzeccata possibile. Personalmente io mi sono trovato benissimo sia con lo Shure SM57 che con il Rode NT1A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *