Qual’e il mixer 4 canali per dj al miglior prezzo?

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Sebbene i miglioramenti della tecnologia abbiano reso possibile la creazione di un affidabile software di missaggio indirizzato ad un sacco di DJ e tecnici del suono, non è possibile replicare il tocco che si può dare a manopole e fader su un hardware fisico. I mixer sono parte integrante di qualsiasi workstation audio digitale da studio e altrettanto importanti per i DJ che si esibiscono nei club, anche se le esigenze a volte sono molto diverse e l’attrezzatura giusta dipenderà molto da ciò un DJ sta cercando. I migliori mixer a 4 canali offrono ai DJ molta flessibilità rimanendo abbastanza portatili da essere trasportati ovunque, e possono anche soddisfare le esigenze dei piccoli studi di registrazione. Se la vostra preoccupazione principale è la facilità d’uso, la gamma di effetti o la durata, uno dei 7 modelli sotto è garantito per soddisfare le tue esigenze.

Allen & Heath Xone DB4 – Vedi prezzo o acquista

Il suono del DB4 è nitido e incisivo con dettagli chiari, e gli effetti non sono solo completamente personalizzabili, ma possono essere concatenati per fornire un filtro dedicato a ciascun effetto. Gli aggiornamenti sui precedenti modelli Xone includono l’aggiunta di opzioni di phasing e delay e nuove impostazioni stereo. Questo prodotto sarebbe anche un ottimo mixer per club dato che può funzionare bene con una vasta gamma di software di missaggio e offre abbastanza opzioni per soddisfare i requisiti di una workstation audio digitale per DJ. Le estese funzioni significano un’interfaccia un po’ complicata, anche se coloro che hanno familiarità con i mixer si abitueranno ad esso dopo un po’ di utilizzo; la Xone ha aggiunto alcune caratteristiche ingegnose, come le manopole che cambiano colore a seconda della modalità. È costoso, senza dubbio, ma se vuoi il miglior mixer a 4 canali, l’Xone DB4 indubbiamente lo è.

Pioneer DJM-900 Nexus – Vedi prezzo o acquista

I mixer Pioneer sono lo standard del settore per i club e con il 900 Nexus sono ancora una volta due passi avanti rispetto alla concorrenza. Hanno aggiunto un touch pad al display, permettendoti di attivare e controllare un effetto con un colpo del dito. Offre tutti gli effetti necessari, tra cui quelli di riverbero e rollio potenziati, oltre a una vasta gamma di opzioni di eco, flanger, phaser e delay. I nuovi effetti includono uno melodico ed uno a spirale, ed un effetto particolarmente interessante è quello di ritardo. Anche la qualità audio è migliorata rispetto ai modelli DJM passati e il Nexus è certificato dalla Traktor, con supporto per timecode e funzionalità MIDI. Senza dubbio stiamo parlando di uno dei migliori mixer DJ sul mercato.

Numark M6 USB – Vedi prezzo o acquista

La Numark rende il mixer compatto M6 in una versione a 2 canali, a 3 canali ed a 4 canali per soddisfare una varietà di esigenze. Ogni canale di ingresso ha un indicatore LED, oltre a controlli di guadagno dedicati e un equalizzatore a 3 bande. È progettato non solo per funzionare bene con la tipica gamma di apparecchiature, come lettori CD o giradischi, ma anche per connettersi a un computer tramite USB. Ciò è utile sia sul palco che in studio, offrendoti la possibilità di mixare brani dal tuo computer e di registrare facilmente tutti i tuoi set. Ha anche un canale dedicato per un microfono XLR, con un ingresso mic secondario sul quarto canale. Con un’uscita audio di altissima qualità, questo è un modello che soddisfa le esigenze dei DJ di tutti i livelli. Questo è probabilmente il miglior mixer a 4 canali per chi ha un budget limitato.

Pioneer DJ DJM-750MK2 – Vedi prezzo o acquista

Il DJ DJM-750mk2 della Pioneer è il mixer a 4 canali più economico della serie DJ DJM. È un aggiornamento del DJM-750 originale con alcune importanti aggiunte:

  • Una manopola per effetti sonori aggiunta a ciascun canale
  • La frequenza FX aggiunta al modulo effetti beat, consentendo di applicare un effetto solo ad una specifica gamma di frequenze (alta, media o bassa)
  • Il DJM-750MK2 viene fornito con il Rekordbox DJ e il Rekordbox DVS in bundle.

La qualità del suono e del design è di livello, il che significa che è un’apparecchiatura molto buona. Sul retro, troviamo input e output di livello professionale, inclusi send & return per FX. La sezione degli effetti è di alta qualità, con uno schermo LCD chiaro e ottimi effetti di qualità.

Reloop RMX-90 DVS – Vedi prezzo o acquista

Il punto di forza di questo mixer è la scheda audio integrata compatibile con Serato DVS, che la rende plug-and-play con il software. Il prezzo è ottimo ed è più basso rispetto a prodotti comparabili della Pioneer e della Rane. Dal punto di vista delle caratteristiche, ha una qualità costruttiva molto solida, con effetti incorporati di buona qualità, un hub USB a 3 porte integrato, manopole di filtro per canale, crossfader compatibile con Innofader. Quindi, le caratteristiche principali sono:

  • Eccellente valore per il prezzo
  • Una scheda audio integrata che supporta Serato DVS in modo nativo
  • Solida qualità di costruzione
  • Effetti di buona qualità
  • Hub USB integrato

Behringer DJX750 – Vedi prezzo o acquista

Se hai appena iniziato a fare il DJ e stai cercando qualcosa che faccia per te, allora il Behringer DJX750 potrebbe essere un buon punto di partenza. Hai a disposizione un mixer economico e funzionale che possiede la maggior parte delle funzionalità che si trovano nei modelli più costosi, ma a metà prezzo.

Certo, la qualità del suono non può essere uguale a quella delle unità più costose, gli effetti sono buoni ma nulla di più e la qualità complessiva della costruzione è nella media. Se vuoi un mixer a 4 canali estremamente conveniente per familiarizzare con il flusso di lavoro professionale dei DJ e che si trova nelle unità professionali, allora questo è il più economico che puoi trovare.

Il DJX750 ha un doppio contatore BPM, una vasta gamma di effetti (che non sono di qualità così elevata) e ingressi RCA per ogni canale. Tutti gli ingressi e le uscite sono solo RCA, quindi nessun XLR o TRS. I fader di linea non sono molto accurati in quanto il suono si accumula solo a partire dalla metà della lunghezza del fader; quindi se hai bisogno di precisione, guarda altrove.

Reloop RMX-80 – Vedi prezzo o acquista

Il Reloop RMX-80 è leggermente più avanti rispetto all’RMX-60; la qualità di costruzione è solida e il layout simula quello della gamma DJM della Pioneer. Quindi, se stai cercando qualcosa che si avvicini ai modelli di alta fascia ma ad un prezzo più conveniente, questa potrebbe essere la soluzione migliore. Le principali differenze sono l’hub USB integrato nella parte posteriore e l’opzione send e return per gli effetti. A parte questo, l’RMX-80 è molto simile all’RMX-60. Ancora nessun supporto per il DVS ma, nel complesso, è un’offerta da non farsi sfuggire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *