Migliore microfono shure, quale? prezzi e opinioni

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Quando si ha bisogno di apparecchiature per la registrazione, la scelta non può che ricadere su Shure. L’azienda statunitense, fondata nel 1925 da Sydney Shure, riesce a fornire quello che poche altre aziende sono in grado di assicurare, ovvero un catalogo di prodotti molto vasto e diversificato.

Shure è un marchio produttore della maggior parte dei microfoni utilizzati per funzioni presidenziali, oppure nei luoghi dove si svolgono concerti dal vivo e nella radio. Il brand è l’ideale se si vuole avviare il proprio podcast o se si vuole mettere su una band, oppure organizzare una conferenza.

Va sottolineato che non uno, ma ben due microfoni Shure hanno vinto i prestigiosi premi Editors Choice, che accertano l’ottima qualità di questi prodotti.

Shure SM58 – Vedi prezzo o acquista

Shure SM58 è noto per essere un microfono molto dinamico, ed è per questo che viene spesso consigliato a tutti. Probabilmente si tratta di uno dei microfoni Shure più popolari di tutti i tempi.

Il modello, in produzione dal lontano 1966, viene utilizzato principalmente come microfono per voce. Questa unità necessita di un’interfaccia USB o di un registratore portatile per funzionare come microfono di registrazione grazie alla sua uscita XLR.

Tuttavia, è in grado di catturare una buona voce senza richiedere l’uso di un amplificatore di guadagno, ed è per questo che Shure SM58 viene considerato un microfono molto semplice e facile da configurare.

Molte persone che cercano di registrare la voce a casa si orientano proprio verso questo microfono in virtù del suo prezzo e della facilità d’uso. Inoltre, poiché l’SM58 è di natura dinamica, risulta una scelta eccellente per le esibizioni dal vivo perchè è in grado di assorbire volumi elevati senza distorsione. In più, il suo diagramma polare cardioide gli consente di “respingere” il suono del pubblico che applaude, andando ad amplificare solo la voce del cantante.

Recording 101

Non è raro che si acquisti un microfono di qualità e si rimanga un pò delusi, perchè i risultati non sono quelli che ci si poteva attendere. Bisogna prima di tutto conoscere alcuni passaggi che consentono di effettuare la migliore registrazione possibile.

Ad esempio, è fondamentale sapere che tipo di microfono serve, come collegarlo, come registrare l’audio sul proprio computer, dove posizionare il microfono, come evitare i classici problemi di registrazione comuni e magari anche come registrare all’esterno.

Una volta che si ha tutto sotto controllo, si è pronti per usare il microfono. Tuttavia, non tutti i microfoni possono assolvere ogni compito. Ad esempio, gli SM57 sono microfoni più adatti per gli strumenti che per le voci, mentre l’SM7B riesce a funzionare bene praticamente in qualsiasi situazione (anche se costa un pò di più). Per evitare spese non necessarie, è meglio considerare bene ogni aspetto.

Shure SM7B – Vedi prezzo o acquista

Shure SM7B è quel microfono che rende “completo” il catalogo di prodotti dell’azienda statunitense. Considerato da molti il “gold standard” nei microfoni per voce insieme all’Electro-Voice RE20, lo Shure SM7B è tornato molto di moda negli ultimi tempi, tanto che i podcast e piattaforme come YouTube hanno reso la registrazione a casa una valida strategia multimediale di intrattenimento.

Tuttavia si tratta di un’opzione particolarmente costosa, in vendita a circa 399 dollari negli Stati Uniti, circa 328 euro al cambio attuale. Chiaramente si tratta di una spesa che non tutti possono affrontare, pertanto Shure SM7B è un microfono che si rivolge principalmente ai professionisti. Tuttavia, per chi è in grado di sostenere questa spesa, Shure SM7B è certamente un ottimo microfono da avere a portata di mano.

Shure SM57 – Vedi prezzo o acquista

I musicisti che cercano di registrare strumenti dovrebbero affidarsi al microfono Shure SM57, magari acquistandone anche più unità: un ottimo modo per registrare una configurazione dal vivo.

L’SM57 è uno di quei modelli storici di microfoni Shure, in produzione da decenni: ovviamente, il fatto che questo prodotto sia in giro da così tanto tempo la dice lunga sulla sua affidabilità e sulla qualità.

L’SM57 è davvero in grado di soddisfare tutte le aspettative ad un prezzo generalmente inferiore alle 100 euro. Nella registrazione vocale non è allo stesso livello di altri modelli, come ad esempio SM58 e SM7B, ma ci si può accontentare.

Shure 55SH serie II – Vedi prezzo o acquista

Lo Shure 55SH serie II è un altro microfono storico, che emula il vecchio stile “a griglia” che caratterizzava i microfoni agli albori del ventesimo secolo.

Sebbene si tratti di un microfono di buon livello, non può essere considerato adatto a tutti gli usi: prima di sceglierlo, meglio verificare con attenzione le sue peculiarità, in modo tale da capire se può effettivamente fare al caso nostro.

Shure MV88 + – Vedi prezzo o acquista

Il microfono MV88 + è un ottimo modo per avere una soluzione compatta, pronta da tirare fuori dalla tasca nel caso diventi necessario iniziare a riprendere qualcosa.

Ecco perchè questo modello è perfetto per i videoreporter: siamo di fronte al più “portatile” dei microfoni Shure, magari con qualche caratteristica tecnica in meno rispetto ai “colleghi” ma dotato di cavo USB-C che garantisce la connessione al telefono.

Microfoni Shure, garanzia di qualità e affidabilità

Ci sono molte aziende che riescono a fornire microfoni di grande livello, ma con Shure si riesce ad andare davvero sul sicuro. L’azienda, infatti, assicura anche una garanzia limitata nel caso il prodotto manifesti qualche difetto, che va da uno a due anni dopo l’acquisto (a seconda del prodotto).

Inoltre, Shure si occuperà personalmente della manutenzione delle apparecchiature in caso di problemi. Ovviamente, a volte le riparazioni potrebbero non essere coperte da garanzia, ma sapere di non dover necessariamente comprare un nuovo microfono in caso di guasti al modello acquistato di recente può essere già un valido motivo per scegliere Shure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *