Le migliori casse pioneer per auto

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Se stai pensando di potenziare l’impianto audio della tua macchina non possiamo fare a meno di consigliarti di affidarti ai prodotti Pioneer. Noi siamo grandi fan di questo marchio, soprattutto perché mette sul mercato alcuni degli altoparlanti migliori in assoluto. Pioneer è da sempre garanzia di qualità, gli altoparlanti di questo produttore offrono bassi tonanti e frequenze medie dal suono cristallino, oltre ad avere una potenza non indifferente, adatta a tutti coloro che vogliono sentire la macchina vibrare a ritmo di musica.

Ci sono, ovviamente, altoparlanti di altri brand che offrono un suono più nitido o più forte, ma gli altoparlanti Pioneer sono l’ideale per gli amanti degli impianti audio da macchina alle prime armi, e inoltre la loro forza sta nell’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Prima di passare alla nostra classifica, tuttavia, vediamo insieme quali sono i criteri fondamentali da seguire nella scelta dell’altoparlante da auto più adatto a te.

Se hai appena iniziato a guardarti attorno in cerca di un altoparlante potresti restare confuso dalla miriade di offerte sul mercato. Ci sono una serie di funzioni e caratteristiche da valutare, non puoi semplicemente comprare un altoparlante che “ti piace” e sperare che suoni bene e si adatti ai tuoi gusti e alla tua auto. Tra l’altro, non potresti nemmeno affidarti a un commesso qualunque che, nella maggior parte dei casi, cercherà di rifilarti il prodotto più costoso che ha in negozio. Noi siamo qui apposta per consigliarti sull’opzione migliore per te, non per il venditore.

Le dimensioni

Se hai intenzione di limitarti solamente alla sostituzione dell’altoparlante, devi assicurarti di comprarne uno della giusta dimensione in modo che si adatti senza difficoltà al buco preesistente. La cosa migliore da fare, ovviamente, è prendere le misure.

Se gli altoparlanti che hai già sono rotondi ti basterà prendere un metro o un righello e misurarne il diametro facendo attenzione a prendere la misura da un lato all’altro passando per il centro esatto.

Diversamente, se i vecchi altoparlanti sono di quelli da 6×9″ o 5×7″ dovrai prendere diverse misure: lunghezza e profondità, ma anche la dimensione della parte posteriore e l’altezza totale, per essere sicuro che il nuovo altoparlante si adatti perfettamente nella fessura predisposta.

Nella maggior parte dei casi, gli altoparlanti più piccoli da 3,5″ e 4″ sono più indicati per le frequenze medie e alte, quindi non farti ingannare dalle pubblicità che ti promettono bassi rimbombanti.

Solitamente le auto sono dotate di altoparlanti rotondi da 6,5″, e cambiarli è piuttosto semplice, senza dover tagliare e fare modifiche di sorta. Nella maggior parte dei casi gli altoparlanti da 6,5″ producono la gamma completa di frequenze in maniera uniforme, ma non assicurano l’eccellenza nei bassi.

Invece, gli altoparlanti da 6×9″ e 5×7″ sono progettati apposta per garantire dei bassi spettacolari. La superficie dei coni più grande della media permette di ottenere dei bassi straordinariamente potenti, senza dover aggiungere amplificatori esterni o subwoofer.

Sub-speaker

Quando guarderai gli altoparlanti in esposizione, troverai spesso diciture come “2 vie” o “3 vie”: questo indica quanti altoparlanti contiene l’impianto. Il numero degli altoparlanti varia in base a quanto è professionale l’impianto, quindi fai attenzione a quegli impianti troppo economici con un elevato numero di altoparlanti: c’è puzza di truffa.

Altoparlanti standard o a componenti separati

Gli altoparlanti a componenti separati hanno tanti vantaggi, ma, diciamoci la verità, non sono alla portata di tutti.

I full-range e i coassiali garantiscono un’ampia gamma di suoni per la tua auto, e se decidi di acquistarne uno puoi star certo che otterrai un suono di alta qualità. Inoltre sono facili da installare e sintonizzare, dal momento che l’intero set-up è collegato a un unico input.

D’altro canto gli altoparlanti a componenti separati sono più indicati per gli audiofili navigati, che sono in grado di recepire le varie modulazioni del suono e possono coglierne le sfumature. Senza contare che l’installazione di questo tipo di altoparlanti può rivelarsi complicata per un novellino, mentre un esperto potrà decidere autonomamente come e dove piazzare i woofer, i tweeter ecc.

Anche se è piuttosto facile, dopo le dovute ricerche, installarli a casa, noi consigliamo in linea generale di affidarsi a un professionista per l’installazione di altoparlanti a componenti separati, perché una mossa avventata può rovinare tutto.

Diversi tipi di altoparlanti

Se non sei avvezzo alla terminologia degli impianti audio da auto, l’enormità delle offerte sul mercato può essere sconcertante per te.

Tweeter e supertweeter sono usati esclusivamente per le frequenze alte della gamma audio. Molte persone li ignorano, ma sono essenziali in un impianto audio di pregio.

Gli altoparlanti mid-range sono, come dice la parola, progettati per riprodurre al meglio le frequenze medie. In questa categoria rientra la maggior parte degli altoparlanti sul mercato, dal momento che rappresentano l’anima di qualunque sistema audio. I mid-range più lussuosi includono sia tweeter che woofer per gestire al meglio la gamma completa di frequenze, dalle più alte alle più basse, in modo uniforme.

I woofer e i subwoofer sono quelli che producono i bassi profondi e tonanti. I subwoofer, in particolare, sono i componenti che la maggior parte delle persone aggiunge per potenziare l’impianto. Con dimensioni che vanno dagli 8″ ai 15″, questi altoparlanti producono quella particolare, intensa vibrazione dei bassi che piace a molti.

Se ti stai addentrando nel mondo degli altoparlanti specifici, come subwoofer e supertweeter, assicurati di avere le competenze elettriche e le attrezzature giuste per maneggiarli.

Potenza

La potenza degli altoparlanti si misura in due modi: potenza di picco e potenza continua.

La potenza di picco è la misura della potenza massima che un altoparlante può sopportare in un unico instante, e anche se può variare da un brand all’altro, in generale è equivalente.

Quello che ti interessa davvero è la potenza RMS: gira la manopola del volume fino al massimo e ascolta la distorsione. Quando superi la potenza che l’altoparlante può sopportare il suono subisce delle distorsioni, specialmente nei bassi, che è un dettaglio trascurabile se si limita a brevissimi slanci durante una canzone, ma a lungo andare rovina completamente la qualità del suono.

Impedenza

L’impedenza di un altoparlante altro non è che il carico che un altoparlante dà all’amplificatore, cioè indica quanto l’amplificatore deve lavorare per pilotare correttamente l’altoparlante: più è alto il valore, espresso in Ohm, meno lavoro dovrà fare l’amplificatore, quindi il segnale fluirà in maniera più omogenea aumentando l’efficienza.

Grazie alla tecnologia moderna un valore basso di impedenza non influisce in alcun modo sulla qualità del suono, anzi indica che l’altoparlante è ben ingegnerizzato. Se devi scegliere tra due altoparlanti che hanno prezzo differente e differente impedenza, consigliamo di acquistare il più economico dei due.

I migliori altoparlanti per auto Pioneer

È il momento di passare alla nostra classifica dei migliori altoparlanti Pioneer da auto. Ne abbiamo testati diversi e abbiamo scelto solo il meglio, in modo che tu possa essere certo di portare a casa l’impianto migliore, senza avere la seccatura di testarne decine e decine per scegliere quello che fa al caso tuo.

I migliori altoparlanti Pioneer 6×9″

La forma speciale dei coni di questi altoparlanti produce bassi particolarmente profondi e alti nitidi senza dover investire ulteriori soldi in un amplificatore esterno. Inoltre si adattano bene nelle fessure predisposte della tua auto, senza dover apportare delle modifiche. Non sono esattamente gli altoparlanti in cima alla classifica, ma con questi puoi essere certo di avere straordinaria qualità del suono con la minima seccatura.

Pioneer TS-A6996R 6×9″ 650W a 5 vie – Vedi prezzo o acquista

Pioneer TS-A6986R 6×9″ 600W a 4 vie – Vedi prezzo o acquista

Pioneer TS-D6902R 6×9″ 360W – Vedi prezzo o acquista

                                     

I migliori altoparlanti Pioneer 4″

Gli altoparlanti da 4″ garantiscono una qualità del suono estremamente chiara e cristallina nella gamma di frequenze medie e alte. Questo tipo di altoparlanti viene di solito posizionato sul cruscotto dell’auto e assicura che la gamma alta dello spettro audio sia resa pulita e nitida senza dover aggiungere dei costosi tweeter all’impianto. Siccome fanno parte del set-up basico, abbiamo scovato solo i migliori da proporti.

Pioneer TSG1045-R 4″ 210W a 2 vie 

Pioneer TS-G1015R 4″ 190W a 1 via Dual Cone 

Pioneer TS-A1072R 4″ 150W a 3 vie – Vedi prezzo o acquista – Vedi prezzo o acquista

I migliori altoparlanti Pioneer 6,5″

Gli altoparlanti da 6,5″ sono quelli più comuni sul mercato, solitamente sono plug-and-play e sostituiscono quasi tutti gli altoparlanti in dotazione originale sull’auto. Anche qui, abbiamo selezionato per te solo il meglio di gamma e, visto che sono così comuni, non dovrai nemmeno preoccuparti troppo riguardo all’installazione, ma ti accorgerai della differenza di qualità audio non appena sparerai musica a tutto volume dalla tua auto.

Pioneer TS-A1676R 6,5″ Coppia a 3 vie – Vedi prezzo o acquista

Pioneer TS-A1686R 6,5″ 350W a 4 vie – Vedi prezzo o acquista     

Pioneer TS-F1634R 6,5″ 200W a 2 vie 

I migliori altoparlanti Pioneer 6×8″

Gli altoparlanti 6×8″ rappresentano una categoria particolare, dal momento che sono, per molti, il giusto compromesso tra prezzo e qualità. Non offrono la stessa accuratezza nei bassi come gli altoparlanti 6×9″ ma rispetto a questi ultimi costano la metà. Se si adattano alla tua macchina e decidi di acquistarne uno, sicuramente non resterai deluso.

Pioneer TS-A6886R 6×8″ a 4 vie – Vedi prezzo o acquista

Pioneer TS-D6802R 6×8″ 260W a due vie – Vedi prezzo o acquista

Pioneer TS-G6820S 6×8″ Coassiale a 2 vie 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *