Microfono Sennheiser e835 vs Shure SM58, quale per il canto?

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Per decenni il microfono Shure SM58 è stato un punto di riferimento nell’industria musicale. Sicuramente il tuo cantante preferito lo ha usato almeno una volta nelle esibizioni dal vivo e nei video clip. Ma questo microfono, che ha dettato gli standard per la concorrenza, è molto valido anche nelle registrazioni in studio, grazie alla sua grandiosa versatilità.

Ma, ovviamente, non è l’unica opzione di qualità presente sul mercato e non è necessariamente l’alternativa migliore. Nella stessa fascia di prezzo puoi trovare il Sennheiser e835, che è altrettanto buono, versatile e viene utilizzato negli stessi contesti dello Shure SM58.

La nota positiva di questi due microfoni è l’ottimo rapporto qualità-prezzo, perché hanno un costo abbordabile e sono di eccezionale fattura.

Oggi siamo qui per fare un paragone oggettivo tra questi due pilastri dell’industria della microfonazione e, se possibile, per aiutarti a capire quale dei due è il più adatto alle tue esigenze.

Differenze di base tra i due microfoni

Il Sennheiser e835 produce un suono più accentuato e incisivo nella gamma di frequenze medio-alte rispetto allo Shure SM58, e, diversamente da quest’ultimo, suona meglio senza EQ.

D’altra parte lo Shure SM58 ha una struttura più solida e durevole e, nei vocalizzi potenti, restituisce un suono più fluido e armonioso.

Sennheiser e835 – Vedi prezzo o acquista

Il Sennheiser e835 è un microfono dinamico cardioide usato principalmente per le voci; per il suo prezzo è altamente performante ed elimina egregiamente i fastidiosi feedback e i rumori di fondo. Inoltre la sua struttura è incredibilmente robusta e maneggevole, e ha una garanzia di 10 anni, il che vuol dire che il costruttore ripone estrema fiducia nella sua affidabilità e durevolezza nel tempo.

Questo microfono è progettato con un sistema interno di sospensioni che minimizza il rumore generato dal maneggiamento, permettendo di riprodurre le frequenze alte in maniera cristallina. Inoltre la figura polare con risposta in frequenza uniforme mantiene la qualità del segnale quando viene mosso in asse o fuori asse durante l’utilizzo.

Enfatizza in modo spettacolare la gamma media e alta e produce una risposta nei bassi che lo rende ideale per il cantato, rendendo il suono chiaro e naturale senza necessità di collegare un equalizzatore per sfruttare il suo potenziale. Anche la gamma delle frequenze basse è riprodotta in maniera chiara e accurata, e gestisce alti livelli di pressione sonora.

Cosa trovi nella confezione

  • Microfono Sennheiser e835

  • Clip per microfono

  • Astuccio

Caratteristiche tecniche

  • Robusto telaio in metallo

  • Eccellente isolamento dei feedback

  • Capacità di gestire alti livelli di SPL

  • Shock-mount per eliminare il rumore di maneggiamento

  • Risposta uniforme in asse o fuori asse

  • Figura polare cardioide che isola l’effetto di prossimità

  • Bobina di compensazione ronzio

  • XLR-3

Shure SM58 – Vedi prezzo o acquista

Lo Shure SM58 è considerato a livello globale un caposaldo dell’industria della registrazione, ed è molto probabilmente il microfono più famoso in assoluto.

È progettato per l’uso vocale nelle performance dal vivo, nelle registrazioni in studio e nelle amplificazioni audio.

Questo microfono ha un filtro antivento e anti-pop, che è efficace ma non proprio perfetto.

La struttura solida, il supporto anticshock e la griglia in metallo garantiscono il suo funzionamento anche se viene maneggiato in maniera un po’ rude e se cade accidentalmente.

Proprio come il Sennheiser e835, lo Shure SM58 ha un supporto antishock pneumatico integrato che riduce drasticamente il rumore dovuto al maneggiamento. Inoltre è ottimizzato per riprendere la sorgente sonora principale, riducendo al minimo il rumore di fondo, con una risposta nitida alle frequenze medie e una risposta progressivamente attenuata verso le basse frequenze. Se collegato a un equalizzatore, le sue prestazioni sono eccezionali.

Cosa trovi nella confezione

  • Microfono Shure SM58

  • Clip per microfono

  • Astuccio

  • Adattatore snodato per asta antirottura

Caratteristiche tecniche

  • Corpo in metallo robusto e affidabile

  • Ottimo isolamento dei feedback

  • Capacità di gestire alti livelli di SPL

  • Supporto antiskìhock per eliminare rumori di maneggiamento

  • Risposta uniforme in asse o fuori asse migliore del Sennheiser e835

  • Figura polare cardioide per ridurre l’effetto di prossimità

  • XLR-3

Conclusioni

Somiglianze

  • Sono entrambi ottimi sia per la registrazione in studio che per le esibizioni live

  • Entrambi possono essere usati sia per il cantato che con gli strumenti

  • Sono nella stessa fascia di prezzo

  • La qualità di costruzione è di alta gamma in entrambi

Differenze

  • Rispetto allo Shure SM58, il Sennheiser e835 ha una migliore risposta nelle frequenze alte, che diventa determinante quando si vuole ottenere un suono più nitido e più ricco, e una sonorità naturale nella riproduzione del cantato e delle percussioni

  • Il Sennheiser e835 ha un’amplificazione migliore nella gamma media, offrendo un suono più armonioso

  • Lo Shure SM58 è più performante con i vocalizzi più alti e potenti

  • Il Sennheiser e835 non necessita di equalizzatore per suonare bene, mentre lo Shure SM58 dà il meglio di sé quando si usa una traccia audio equalizzata in precedenza

  • Per quanto riguarda l’effetto di prossimità, lo Shure SM58 è di gran lunga migliore. Se con il Sennheiser e835 bisogna stare direttamente davanti alla sorgente audio, lo Shure è progettato per lasciare più spazio di manovra

  • Anche se sono entrambi di ottima fattura, sul lungo termine lo Shure SM58 si rivela più affidabile

Preferire il Sennheiser e835 allo Shure SM58 è in gran parte dovuto al proprio gusto personale, ma anche al tipo di esibizione che si intende eseguire. Il Sennheiser e835 è più indicato nel cantato a volume basso e per le voci più tenui e delicate, mentre lo Shure SM58 primeggia nelle performance di quelle voci che raggiungono volumi molto alti.

Noi troviamo lo Shure SM58 un po’ fangoso, e nelle performance live vocali quando si canta molto vicino al microfono le frequenze dei bassi diventano un po’ troppo forti.

D’altro canto il Sennheiser e835 offre fin da subito un suono più critsallino senza aver bisogno di un equalizzatore. Ma questo vuol dire anche che il microfono ha meno margine di equalizzazione e non può essere potenziato come invece accade con lo Shure SM58. Per alcuni utilizzi, come le performance dal vivo, si rivela un dettaglio utile, ma in altri contesti diventa più complicato personalizzare il suono.

Dal momento che sono entrambi microfoni dinamici, non necessitano di alimentazione phantom, ma avrai bisogno di un mixer o di un’interfaccia audio per usarli per la registrazione della musica. Se decidi di acquistare uno di questi microfoni, non dimenticare di prendere anche il filtro antivento e l’asta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *