I migliori microfoni audio technica, prezzi e consigli

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Audio Technica è una società che progetta e produce microfoni professionali, oltre a cuffie, giradischi e altre apparecchiature audio. Al momento, Audio Technica è legittimamente considerato uno dei marchi di microfoni più popolari, dato che riesce a proporre numerosi prodotti che soddisfano le esigenze degli utenti in tutto il mondo.

Poiché ci sono molti microfoni, si potrebbe avere qualche difficoltà a scegliere quello adatto a seconda delle proprie esigenze. Una problematica che viene risolta proprio dall’ampio catalogo messo a disposizione da Audio Technica, che è sempre in grado di soddisfare qualsiasi professionista, a prescindere se si tratti di un cantante, un compositore, un autore di canzoni, un produttore, un podcaster o uno YouTuber.

In questo articolo esamineremo i migliori microfoni Audio Technica insieme alle loro applicazioni.

Audio technica AT2020 – Vedi prezzo o acquista

AT2020 è probabilmente il miglior microfono realizzato da Audio Technica. Questo strumento ha una struttura realizzata interamente in metallo. Sia il telaio che la griglia a rete sono in metallo solido.

La capsula è ben protetta dalla griglia, che ha anche uno strato di filtro posizionato al di sotto di essa. Questo filtro aiuta a ridurre i suoni esplosivi durante la registrazione, sebbene resti comunque necessaria la presenza del filtro anti-pop esterno.

L’AT2020 è disponibile solo in nero. Come avviene con la maggior parte degli altri microfoni Audio Technica, anche per questo prodotto il marchio non sembra aver badato troppo all’estetica.

Qualità del suono

La maggior parte dei microfoni a condensatore AT hanno un’ottima resa in termini di qualità del suono, ed è la stessa cosa anche per AT2020, particolarmente adatto per registrazioni vocali in studio.

L’aumento della presenza rende il microfono adatto anche per podcast e voci fuori campo. Questo microfono ha un notevole auto-rumore, pertanto il consiglio è di non utilizzarlo per registrare sorgenti più silenziose o sorgenti che generalmente non sono molto vicine al microfono durante la registrazione.

AT2020 risulta quindi molto utile per le registrazioni vocali in studio, i podcast e i doppiaggi. Tra i suoi punti forti c’è quindi l’assenza di asprezza ad alta frequenza.

Tra le negatività, oltre a quella relativa al rumore automatico che lo rende inadatto per registrazioni a basso guadagno, su AT2020 non troverete nessun interruttore pad o roll-off.

Disponibile su Amazon al prezzo di 103 euro.

Audio technica AT2035 – Vedi prezzo o acquista

AT2035 è invece il miglior microfono di Audio Technica per le applicazioni in studio. Siamo di fronte ad un microfono a condensatore cardioide molto solido, che si presenta esteticamente come una chiave di basso. Ha una finitura nera opaca dall’alto verso il basso.

Sul microfono sono inoltre presenti alcuni interruttori che consentono un pratico controllo. L’interruttore pad e l’interruttore del filtro “high-pass” consentono di ottenere risultati di registrazione migliori e permettono di utilizzare questo microfono in diverse situazioni.

Qualità del suono 

Come prevedibile, compare un pò di calore nella parte bassa e media di questo microfono. Ciò significa che le voci ricche di calore non suonano benissimo se non avviene il giusto monitoraggio. Al contrario, se il cantante ha una voce molto brillante, questo microfono conferirà più calore: ecco perchè AT2035 può rappresentare il microfono ideale per le voci femminili o comunque per le voci particolarmente acute.

Questo microfono è comunque ottimo anche per podcast e voice-over, ed è buono con sorgenti rumorose perché ha un SPL (Livello di Pressione Sonora, ndr) piuttosto elevato.

Su Amazon risulta disponibile al prezzo di 212,93 euro.

Audio technica ATR2500 – Vedi prezzo o acquista

ATR2500 è invece considerato il miglior microfono di Audio Technica per podcast.

Siamo di fronte ad un microfono a condensatore a diaframma largo che si collega tramite la sua porta USB. Questo tipo di microfono è solitamente chiamato plug-and-play, perchè non ha bisogno di alcuna interfaccia audio esterna: tutto ciò che bisogna fare è collegarlo direttamente al computer.

È utile per podcaster principianti e per gli utenti che in genere non sanno molto di registrazioni audio.

Dotato di una finitura argento satinato su un corpo interamente in metallo, consente di monitorare la registrazione con latenza zero, tramite la porta di monitoraggio delle cuffie sul microfono. E’ inoltre presente un pulsante del volume che consente di modificare il guadagno del monitoraggio.

Qualità del suono

Questo microfono una risposta in frequenza da 30Hz a 15000kHz. Un intervallo forse non abbastanza ampio per alcuni utenti, ma la risposta è abbastanza vicina a quella piatta, sebbene vi sia un leggero aumento della presenza nei medi alti.

Inoltre, a questo microfono manca quel calore che rende così famosi i microfoni Audio Technica. In più, per essere un microfono USB era auspicabile una maggiore presenza e anche più chiarezza.

ATR2500 è utile per podcast, voci fuori campo, registrazioni di canzoni, ed è inoltre il miglior microfono da usare con l’app Smule.

Il prezzo su Amazon è di 119 euro.

Audio technica AT4040 – Vedi prezzo o acquista

Ideale per le voci fuori campo, questo microfono di Audio Technica è realizzato in ottone e ricoperto in nichel. Ha la struttura solida che è tipica dei microfoni del marchio.

Audio Technica ha fatto anche un ulteriore passo in avanti aggiungendo uno strato extra di griglia a rete. L’AT4040 ha una griglia a doppia maglia che funge da protezione per la capsula, oltre a filtro del suono.

Questo microfono offre un certo livello di controllo con il filtro passa-alto e gli interruttori pad. Inoltre, è collegato all’interfaccia o al mixer tramite la porta XLR.

Qualità del suono

L’AT4040 ha una gamma di frequenza da 20Hz a 20000Hz, capace di coprire praticamente tutto ciò che è importante. Inoltre, il microfono AT4040 riesce a fornire alle voci un pò di calore e ha anche un bump di presenza che inizia gradualmente a 4kHz.

La presenza e la chiarezza che l’AT4040 dà sono abbastanza naturali e non vanno a “forzare” lo strumento.

Anche se le alte frequenze terminano a 20kHz, il roll-off inizia a 16kHz, in modo tale da assicurare che la durezza o la luminosità eccessiva non rappresentino un problema.

L’AT4040 è utile per registrare voci e strumenti in studio, voci fuori campo e podcast. Tuttavia, il roll-off ad alta frequenza fa sì che il microfono conferisca meno brillantezza al suono.

Su Amazon questo prodotto è venduto al prezzo di 535,10 euro.

Audio technica ATR2100 – Vedi prezzo o acquista

ATR 2100 è infine il microfono preferito dagli YouTuber. In questo caso, il microfono appare dinamico, con un design portatile: si tratta di uno dei pochi microfoni Audio Technica davvero “attraenti”. Il contrasto tra la finitura in alluminio spazzolato e la griglia in rete grigio scuro conferisce al microfono un aspetto elegante e accattivante.

Per quanto riguarda i controlli, è possibile solo accendere e spegnere il microfono, dato che non sono presenti altri interruttori. Presente invece un jack per cuffie da 3,5 mm che è possibile utilizzare per monitorare le registrazioni senza alcuna latenza.

La caratteristica più importante di questo microfono è la sua connettività. Ha entrambe le porte XLR e USB, ed è pertanto utilizzabile con un mixer o un’interfaccia audio, oppure collegandolo direttamente al computer. Tutto ciò rende l’ATR 2100 un microfono versatile.

Qualità del suono

L’ATR 2100 ha una gamma di frequenza da 50Hz a 15000Hz. La risposta prevede un passaggio da circa 2 kHz a circa 10 kHz. Questo aumento della presenza è molto importante se si ha bisogno di un microfono per podcast e voice-over.

Da 10 kHz, c’è un roll-off fino ai 15 kHz finali: i suoni in quella regione non sono realmente enfatizzati, pertanto non è consigliabile utilizzare questo microfono per scopi musicali seri, tranne forse per il karaoke.

ATR2100 è quindi utile per podcast, YouTuber e voice-over, ma non è certamente adatto per registrazioni vocali o strumentali in studio.

Attualmente non è disponibile su Amazon: il prezzo sul sito di Audio Technica è di 80 dollari, pari a circa 66 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *